Nuovi incentivi alle assunzioni a Desio

Il Comune avvia un test in collaborazione con Afol. Budget di 10mila euro.

Nuovi incentivi alle assunzioni a Desio
Desiano, 21 Novembre 2019 ore 16:46

Nuovi incentivi alle assunzioni a Desio. Il Comune avvia un test in collaborazione con Afol. Budget di 10mila euro.

Nuovi incentivi alle assunzioni a Desio

La misura che prevede agevolazioni alle imprese con sede legale ed operativa in Lombardia, con priorità a quelle con sede nella Provincia di Monza e Brianza, che intendono assumere, nell’ambito dell’attività esercitata, con contratto a tempo indeterminato o a termine – della durata non inferiore ai 6 mesi – oppure con contratto di apprendistato.

E’ quanto prevede il bando “Incentivi all’assunzione” pubblicato dal Comune di Desio, in collaborazione con Afol Brianza (Agenzia Formazione Orientamento Lavoro).

Gli incentivi – si parte con 10 mila euro – sono rivolti a persone residenti nel territorio comunale da almeno 2 anni. I contributi variano da 1500, se l’assunzione è a termine, a 2500 euro se a tempo indeterminato. I datori di lavoro interessati possono presentare la domanda direttamente oppure tramite le loro associazioni o altri soggetti autorizzati come consulenti del lavoro, associazioni imprenditoriali, dottori commercialisti. Qui tutte le info

“Proseguiamo con le azioni a sostegno delle politiche per il lavoro – commenta l’Assessore alle Attività produttive, Jenny Arienti – che, nonostante i dati ci dimostrino una situazione di ripresa, consideriamo un tema di primaria importanza. Con questo bando, che viene pubblicato per la prima volta nel nostro Comune in via sperimentale, e che è rivolto all’assunzione di cittadini desiani, si vogliono incentivare maggiormente i contratti a tempo indeterminato per i quali è previsto un contributo maggiore. Lo scopo è incentivare, per quanto sia nelle possibilità del Comune, l’occupazione e migliorare le condizioni di lavoro e benessere dei nostri cittadini”.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia