Economia
Questa mattina a Lissone

Operai in sciopero "a oltranza" davanti alla Vefer

Braccia incrociate agli stabilimenti di viale Martiri della libertà per i dipendenti della Itala Project che opera in appalto nell'azienda

Operai in sciopero "a oltranza" davanti alla Vefer
Economia Monza, 23 Marzo 2022 ore 08:47

Operai in sciopero "a oltranza" davanti ai cancelli degli stabilimenti della storica azienda Vefer di Lissone.

Operai in sciopero a Lissone

Anche questa mattina, mercoledì 23 marzo, i lavoratori dipendenti della società Itala Project (azienda che opera in appalto alla Vefer Spa di Lissone) hanno deciso di incrociare le braccia e di protestare per chiedere i rispetto dei diritti dei lavoratori.

I manifestanti, infatti, questa mattina hanno bloccato i cancelli degli stabilimenti di viale Martiri della libertà.

2 foto Sfoglia la gallery

Mercoledì scorso altra mobilitazione

Lo scorso mercoledì gli operai della stessa azienda e aderenti alla Confederazione unitaria di base dei Trasporti avevano già scioperato e manifestato - sempre davanti al sito produttivo di viale Martiri della libertà - per chiedere "il rispetto della dignità dei lavoratori e per protestare contro la riduzione del personale".

L'azienda committente prenda posizione offrendoci la possibilità di aprire una trattativa e un tavolo di confronto e, a tal fine, la nostra organizzazione sindacale ha comunicato di promuovere ed organizzare per i prossimi giorni uno sciopero operaio ad oltranza.

Si legge nella comunicazione della mobilitazione che, come quella della scorsa settimana, è organizzata dal Cub Trasporti coordinato dal rappresentante sindacale Luis Seclèn Monsalve.

LEGGI L'EDIZIONE DIGITALE DEL GIORNALE DI MONZA

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie