sosteniamo l'economia locale

“Ora non dimenticatevi i piccoli negozi della vostra città”

L'accorato appello del Presidente di Confcommercio di Monza, Domenico Riga. 

“Ora non dimenticatevi i piccoli negozi della vostra città”
Monza, 19 Maggio 2020 ore 17:20

“Ora non dimenticatevi i piccoli negozi della vostra città”. L’accorato appello del Presidente di Confcommercio di Monza, Domenico Riga.

“Ora non dimenticatevi i piccoli negozi della vostra città”

Nel lunghissimo periodo di lockdown che ha caratterizzato le nostre vite negli ultimi due mesi e che ci siamo appena lasciati alle spalle, tra i settori che non si sono mai fermati c’è quello della vendita dei beni essenziali.

Un settore portato avanti da migliaia di addetti ai lavori che si sono esposti personalmente e che hanno continuato a lavorare per non far mancare nulla ai cittadini. Tra questi i piccoli negozianti di paese hanno fatto la loro e sono stati fondamentali anche per il servizio di consegna a domicilio che ha aiutato tantissime famiglie.

L’appello del Presidente di Confcommercio Monza e circondario

Lo ha ricordato molto bene in queste ore anche il Presidente di Confcommercio di Monza e circondario, Domenico Riga, che ha lanciato un accorato appello ai cittadini per “non dimenticare chi ha sfidato il Covid 19 per non farvi mancare i servizi essenziali”.

“Un pensiero mi assilla e va’ ai miei commercianti – ha scritto Riga in un lungo post condiviso sulla pagina Facebook di Confcommercio Monza e Circondario. E allora mi rivolgo al bene più prezioso per i Commercianti, i loro clienti. Cari concittadini e non, se vi ha fatto una brutta impressione vedere la nostra Monza deserta e con le saracinesche dei negozi abbassate, vi prego, ricordatevene ora che la lunga “quarantena” forse è finita, perché se non sarete voi oggi ad aiutare i commercianti della vs Città, quelle saracinesche non si alzeranno più e vivrete in una città spettrale per sempre”.

Riga infatti ci tiene a sottolineare quanto siano stati fondamentali i servizi messi a disposizione dei cittadini dai negozianti di Monza e non solo.

“Sono stati i piccoli negozi ad aiutarvi portandovi a casa la spesa nei momenti di difficoltà, la piccola profumeria che vi ha consegnato a casa i prodotti per l’igiene e la cura della persona, l’ottico sotto casa che vi ha aggiustato gli occhiali rotti, il piccolo negozio di articoli sanitari che vi ha consegnato il tutore ortopedico, il pizzaiolo che non vi ha fatto mancare di gustare ciò di cui quando siamo all’estero rimpiangiamo più di ogni cosa…la ns pizza …..e tanti altri come loro che hanno sfidato il temibile Covid19 per non farvi mancare i servizi essenziali. Sono i piccoli negozi che tengono viva la città, penso che ora più che mai ve ne siate resi conto.

Quindi l’appello a non lasciarsi prendere ora dallo shopping compulsivo online, scegliendo invece di  tornare ad acquistare nei piccoli negozi locali.

“Non vi fate prendere dallo shopping convulsivo online, perché generalmente si arricchiscono Fondi di Investimento esteri che non pagano neppure le tasse sottraendo corrispettivo a quei piccoli commercianti che non vi hanno tradito nei momenti di difficoltà. Tenetevi i danari in tasca e spendeteli nei piccoli negozi della vostra città, sotto casa, e in questo modo aiuterete chi vi ha aiutato guardandoli in viso e chiamandoli per nome i commercianti che con le loro saracinesche aperte e le luci accese Non vi faranno vivere in una città spettrale.
A nome di ConfCommercio Unione Commercianti di Monza e Circondario”. 

TORNA ALLA HOME 

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Curiosità
ANCI Lombardia