Formazione

Scuola e impresa, Confimi favorisce il dialogo

Nasce l’accordo di partenariato con Istituto Floriani di Vimercate, ITS Mobilità Sostenibile ed Enaip Lombardia per agevolare l’inserimento lavorativo dei giovani.

Scuola e impresa, Confimi favorisce il dialogo
Economia Monza, 19 Maggio 2021 ore 12:25

Scuola e impresa, Confimi Industria Monza e Brianza favorisce il dialogo e il rapporto fra il mondo dell’impresa e quello dell’istruzione per agevolare l’inserimento lavorativo dei giovani e permettere alle aziende di trovare personale qualificato. Concretamente, è nato un accordo di partenariato tra l’associazione di categoria e alcuni importanti enti di formazione del territorio: l’Istituto di Istruzione Superiore “Virgilio Floriani” di Vimercate, la Fondazione ITS Mobilità Sostenibile (che vede tra i soci fondatori Confimi Apindustria Bergamo, con sedi a Bergamo, Cantù e Melzo) e la Fondazione Enaip Lombardia.

Scuola e impresa, Confimi favorisce il dialogo

“Questo è un progetto fortemente voluto da Confimi per riallacciare i rapporti tra le nostre aziende associate e il mondo della formazione per l’inserimento lavorativo dei giovani – ci spiega Laura Parigi, consigliera delegata al Gruppo Scuola di Confimi Industria Monza e Brianza e amministratore delegato di Npi Italia – Partiamo con questo partenariato ma puntiamo a coinvolgere altri istituti. La nostra ambizione è avvicinare le scuole e le imprese e ridurre il divario tra questi due mondi. Apriamo le porte ai giovani che terminano gli studi e si approcciano al mondo del lavoro, favorendo l’acquisizione di competenze professionali attraverso stage e apprendistato, ma anche di competenze trasversali quali il lavoro in team e l’organizzazione dei tempi. Il dialogo non si è mai interrotto con le scuole tecniche e professionali, ma abbiamo la necessità di figure innovative, che sappiano interpretare le sfide della digitalizzazione e acquisire nuove competenze. E questo può avvenire grazie alla stretta collaborazione tra scuole e imprese”.

Laura Parigi

“Svolgiamo il ruolo di ente facilitatore nel rapporto tra due mondi ancora distanti, fornendo supporto tecnico agli associati – sottolinea Anna Somma, responsabile Rapporti associativi e comunicazione di Confimi Industria Monza e Brianza e coordinatrice dell’accordo di partenariato – Il nostro impegno è quello di far conoscere le opportunità a disposizione di studenti e imprese, attraverso webinar e speriamo al più presto anche con eventi in presenza. Rafforziamo il legame con le scuole del territorio, nella prospettiva di allargare l’offerta coinvolgendo altri istituti per mettere a disposizione delle imprese figure professionali da inserire attraverso progetti di alternanza scuola-lavoro, tirocini, contratti di apprendistato”.

L’accordo di partenariato prevede la promozione di Percorsi di Orientamento al Lavoro e Apprendistato presso aziende del territorio sulla base dei profili professionali richiesti dalle imprese rispetto ai percorsi di studio dei tre enti di formazione; la promozione dell’offerta formativa dell’Istituto Floriani, dell’ITS Mobilità sostenibile e della Fondazione Enaip in occasione di incontri con aziende del territorio o momenti di orientamento; il supporto nelle attività svolte dagli enti locali a favore dell’imprenditorialità e dell’occupazione giovanile sul territorio.

Per i giovani un’opportunità importante e innovativa

Studenti dell'Istituto Floriani di Vimercate

“Un progetto innovativo perché sancisce e formalizza il connubio tra scuola e mondo del lavoro, inserendo i ragazzi nelle aziende con contratti di lavoro prima ancora di aver terminato il percorso di studi – afferma la professoressa Annamaria Bonanzinga dell’Istituto Floriani di Vimercate - Un’opportunità davvero importante e innovativa rispetto all’attuale offerta: in questo modo i ragazzi si formano e lavorano, guadagnando anche in autostima e autonomia. E grazie alla collaborazione con Confimi possiamo garantire una corsia preferenziale. Inoltre, è certamente un’opportunità anche per le imprese, che possono investire nella formazione di nuove risorse interne a condizioni vantaggiose”. “I nostri ragazzi vengono comunque selezionati dalla scuola, in base all’andamento scolastico e alla responsabilità, tra coloro che hanno espresso interesse per questa proposta e viene creato un piano didattico-formativo personalizzato – aggiunge la professoressa Bonanzinga – Nonostante la pandemia, registriamo un incremento degli iscritti e dei partecipanti: tra giugno e settembre scorso abbiamo inserito ventidue ragazzi con contratto di apprendistato di primo livello”.

“Questo accordo lavora per portare all’interno dei percorsi formativi le richieste e le logiche che un domani l’allievo si troverà ad affrontare entrando nel mondo del lavoro – raccontano Mariaornella Balconi, direttrice del centro Enaip di Vimercate, e Matteo Brambilla, direttore del centro Enaip di Melzo e coordinatore della Fondazione ITS Mobilità Sostenibile - Le sedi di Enaip Lombardia, in questo caso Vimercate e Melzo, collaborando quotidianamente con le aziende per l’attuazione di stages, contratti di apprendistato e servizi al lavoro, impostano i percorsi formativi inserendo le competenze che le aziende richiedono. Stiamo parlando di competenze professionali specifiche ma anche di competenze trasversali, le soft skills o life skills, necessarie a creare figure professionali aggiornate e in grado di reggere ai continui cambiamenti del mondo del lavoro”.

Formazione alla Fondazione ITS Mobilità Sostenibile

Concretamente quali opportunità si aprono per un giovane del nostro territorio che sta terminando gli studi e vuole affacciarsi al mondo del lavoro? “Presso il centro Enaip di Vimercate è attivo uno sportello di servizi al lavoro per orientare, formare e favorire sia i giovani che le persone in difficoltà occupazionali. Vengono proposte attività di orientamento, corsi di formazione pianificati in collaborazione con le aziende, con successiva possibilità di inserimento lavorativo; tutte le informazioni di dettaglio sono reperibili sul sito di Enaip Lombardia o sulla pagina Facebook della Fondazione. Oppure è possibile pensare a una formazione tecnica superiore molto richiesta dalle imprese (ad esempio un corso massoterapista MCB oppure IFTS o ITS per il mondo della logistica). Anche in questo caso tutte le informazioni di dettaglio sono disponibili nei canali Enaip o presso il sito della Fondazione ITS Mobilità Sostenibile o sulla relativa pagina Facebook” concludono Balconi e Brambilla.

Necrologie