Trading online: è il momento di investire in borsa

Trading online: è il momento di investire in borsa
Monza, 01 Settembre 2020 ore 16:08

È sempre più frequente, e non necessariamente in ambiti specifici, sentire parlare di “trading online”, letteralmente acquistare e vendere titoli finanziari attraverso il proprio computer. Potrebbe sembrare un paradosso, visto il periodo complesso dal punto di vista economico che stiamo vivendo ad ogni latitudine del globo, eppure forse è proprio per questa ragione che in molti stanno provando la scalata al successo
tramite investimenti in borsa.

L’obiettivo di chi fa trading online, infatti, è quello di guadagnare – possibilmente bene – sulla differenza di prezzo di acquisto e vendita dei vari pacchetti azionari. Si tratta praticamente di cercare di ottenere quanto più profitto è possibile in base alle oscillazioni dei mercati finanziari. Broker, titoli, piattaforma, tecniche, strategie, forex, borsa, azioni americane, obbligazioni, derivati, la terminologia per chi è pronto ad intraprendere questa attività va appresa in fretta: è l’unica maniera per districarsi al meglio nel complicato universo del trading online.

Studio e controllo delle emozioni

Come si diceva all’inizio, il trading online è l’acquisto e la vendita di titoli finanziari via internet. Operazioni effettuate tramite un software chiamato piattaforma di trading, realizzate e messe a disposizione dei clienti da società finanziarie dette broker online. Il broker finanziario rappresenta la figura dell’intermediario che acquista e vende titoli per conto del cliente. Una scelta importante per ogni trader rampante, da fare analizzando con cura elementi imprescindibili quali affidabilità e sicurezza delle varie piattaforme.

Indispensabile, naturalmente, è conoscere e quindi studiare approfonditamente il funzionamento dei mercati finanziari per delineare i contorni della propria strategia d’azione. Ma altrettanto fondamentale può rivelarsi il controllo dell’aspetto emotivo, perchè le fluttuazioni delle quotazioni di borsa e la volubilità del mercato finiscono per mettere a dura prova il carattere e l’equilibrio del potenziale trader.

Minimizzare i rischi

Esistono varie forme di trading online, quella più semplice e diffusa consiste nell’acquistare un asset finanziario e aspettare che questo aumenti di prezzo. Il problema principale di questo approccio sta nel fatto che si guadagna se il prezzo dell’azione sale ma si rischiano perdite importanti se il prezzo dell’azione scende, ed è per questa ragione che si suggerisce questo tipo di operazione solo a chi è pronto ad investimenti a lungo termine.

L’alternativa, per chi invece preferisce movimenti di breve periodo, è l’utilizzo di strumenti derivati, termine che può suscitare anche un filo di inquietudine visto che recentemente è stato spesso accostato a disastri economici internazionali. In realtà un derivato è semplicemente uno strumento finanziario il cui valore dipende da un altro, detto sottostante.

L’idea di base comunque è sempre quella: guadagnare dalla variazione delle quotazioni degli asset sui mercati finanziari e cercare di ottenere il massimo profitto, con il minimo rischio e nel più breve tempo possibile.

E attenzione, parlare di rischio è d’obbligo perchè per quanto possa essere controllato e minimizzato, non esiste operazione finanziaria a rischio zero. Si tratta del messaggio più importante per chi intende avventurarsi nel complicato, ma affascinante e seducente mondo del trading online: un bravo trader non evita i rischi, li calcola e li controlla.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia