Menu
Cerca
RICORRENZA A LISSONE

A Lissone la Festa della Liberazione nelle immagini storiche

In occasione del 25 Aprile alcune immagini inedite del periodo vissuto dalla città tra la caduta del fascismo e la nascita della democrazia

A Lissone la Festa della Liberazione nelle immagini storiche
Eventi Monza, 21 Aprile 2021 ore 16:35

A Lissone la Festa della Liberazione passa anche dalle immagini storiche di quei giorni concitati in cui si passò dalla dittatura fascista al periodo di transizione verso la democrazia.

La Liberazione in… bianco e nero

La folla che accoglie festante automezzi e soldati americani, l’attuale piazza Libertà colma di uomini e donne, adulti e bambini, finalmente liberi dopo l’oppressione nazi-fascista. Ma anche i molti funerali dei partigiani uccisi durante la fine del Secondo conflitto mondiale e i primi comizi politici, emblema del ritorno alla democrazia e del diritto al voto libero.

Immagini d’epoca, risalenti ormai a 76 anni fa (e precisamente al 28 aprile 1945, giorno dell’entrata in Lissone delle truppe Alleate), che il Comune di Lissone in collaborazione con la Biblioteca Civica ha deciso di rendere pubbliche utilizzando i nuovi canali digitali e completando un’accurata ricerca nella sezione di Storia locale della Biblioteca.

La gallery, con alcune immagini inedite di quel periodo, è già visibile al link messo a disposizione sul sito web dell Comune.

Celebrazione online

Nell’impossibilità di celebrare in presenza il 25 aprile, 76esimo Anniversario della Liberazione, l’Amministrazione ha scelto di condividere con la cittadinanza alcuni degli scatti che ritraggono l’ingresso in città dei soldati statunitensi, accolti da due ali di folla.

Fotografie rigorosamente in bianco e nero, gelosamente custodite negli archivi comunali, che grazie ad un lavoro di ricerca e di scansione vengono ora condivise con la città. Oltre ai carri armati, alle jeep e ai soldati in divisa, spiccano i volti finalmente sorridenti delle persone accorse in Piazza, le mani protese in segno di ringraziamento.

Nello spaccato delle immagini vengono ritratti angoli di città che il tempo ha profondamente modificato in termini urbanistici, ma ancor oggi intrisi del significato che li ha contraddistinti nel secolo scorso. 

Le immagini dell’archivio storico

Oltre alle immagini dell’arrivo degli alleati, la Biblioteca Civica ha recuperato nel proprio archivio anche le immagini del funerale del 13 maggio 1945 in memoria dei 4 partigiani uccisi in piazza Libertà e i primi comizi della ritrovata libertà datati 10 marzo 1946.

Non solo: nella immagini rese pubbliche spicca anche uno scatto che immortala la cerimonia in memoria dei partigiani uccisi in occasione della posa della lapide in memoria.

La Festa della Liberazione (che verrà celebrata questa domenica, in forma ridotta) è un avvenimento cruciale e soprattutto da non dimenticare nel corso dell’anno perché da quel 25 Aprile del 1945 il nostro Paese ha potuto archiviare le tragedie della dittatura fascista e dell’occupazione nazista.

Alcune delle fotografie della Liberazione

3 foto Sfoglia la gallery
Necrologie