Il 12 settembre

Un inedito Totò raccontato dalla nipote Elena: l’evento imperdibile a Muggiò

La testimonianza di Elena Anticoli De Curtis nella suggestiva location del Parco di Villa Casati.

Un inedito Totò raccontato dalla nipote Elena: l’evento imperdibile a Muggiò
Monza, 08 Settembre 2020 ore 12:38

Un inedito Totò, tra cinema, poesia e canzoni, raccontato da sua nipote Elena Anticoli De Curtis nella suggestiva location del Parco di Villa Casati del Comune di Muggiò.

Totò raccontato dalla nipote: l’evento imperdibile a Muggiò

Davvero una testimonianza da non perdere quella che è in programma il prossimo 12 settembre nella cittadina brianzola. Si parlerà di un Totò inedito, insieme alle splendide memorie di Elena Anticoli De Curtis, la nipote, intervistata dal critico cinematografico e giornalista di Radio Vaticana, Rosario Tronnolone e con gli interventi dell’attore e regista Agostino De Angelis.

L’evento, dal titolo “Totò, l’Uomo oltre la Maschera” è stato interamente organizzato da Stefano Colombo, Presidente dell’Associazione Culturale Libertamente e promosso dal Comune di Muggiò con i patrocini di Provincia, Unione Italiana Libero Teatro. Inizierà alle 18 con una breve inaugurazione poi spazio alle testimonianze.  Sarà un viaggio a 360 gradi, introspettivo, che metterà in risalto la sensibilità e nobiltà d’animo che lo hanno sempre caratterizzato.

La mostra

Nell’ambito dell’evento sarà possibile anche visitare una mostra itinerante dal titolo: “Percorso astronomico tra Pianeti” a cura del CAI sezione di Muggiò e gruppo astrofili di Cinisello Balsamo.

Dalle ore 21.15 l’omaggio all’uomo Totò, attraverso la Poesia, con la presentazione del libro “Totò, Il Principe Poeta” curato dalla nipote Elena Anticoli De Curtis che presenzierà all’evento, con lettura dei versi da parte degli attori delle Compagnie Teatrali Monzesi e dallo stesso Agostino De Angelis, con proiezione di immagini e filmati. Ci saranno anche intermezzi musicali: non mancherà l’accompagnamento musicale dal vivo a cura di Paolo Castagnone, Laura Combatti e Stefania Cortiana, con le coreografie a cura di Matteo Capizzi e di DanzArt Academy di Biassono. E nemmeno la canzone napoletana con il tenore Gianni Chetta e il soprano Lorella Perletti e le opere di scena dell’artista Luca Melzi, intrattenimento musicale di Daniele Proietto.

TORNA ALLA HOME 

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia