Novità a Lissone

Annullata la Sagra, ma via libera solo al mercato

La Giunta ha comunque confermato l'allestimento delle bancarelle del lunedì della patronale

Annullata la Sagra, ma via libera solo al mercato
Monza, 09 Ottobre 2020 ore 09:52

E’ stata annullata, per limitare le occasioni di contagio, la Sagra di Lissone (e anche quella del rione Bareggia) ma è stato comunque confermato il tradizionale mercato del lunedì.

Sagra: tutte le novità

La scorsa settimana la Giunta del sindaco Concetta Monguzzi aveva confermato l’annullamento dell’attesissimo luna park che ogni anno viene allestito in piazza degli Umiliati il terzo weekend di ottobre in occasione della festa patronale.

La scelta era dovuta all’elevato numero di utenti, soprattutto tra i più giovani, il che avrebbe pregiudicato fortemente la tutela della sicurezza e del distanziamento all’interno del parco divertimenti che ospita un’ottantina di attrazioni.

È stata una decisione complicata, sulla quale abbiamo lungamente riflettuto. La scelta finale va a tutela della salute di tutti i nostri cittadini. Certo, resta l’amarezza perché non si annulla a cuor leggero una manifestazione così importante per il nostro territorio, rinomata anche fuori dai confini territoriali, che costituisce al tempo stesso luogo di ritrovo, di commercio, di relazioni e di incontro.

Questo è stato il commento del primo cittadino, a seguito della decisione dell’Esecutivo che però ha lasciato l’amaro in bocca agli esercenti delle giostre e delle attrazioni che quest’anno non potranno stazionare in città. Una situazione, quella legata alle migliaia di persone che avrebbero preso d’assalto la piazza, che avrebbe potuto mettere a serio rischio la salute degli operatori, dei volontari, degli utenti e di tutte le persone residenti sulle vie interessate dalla fiera.

Via libera solo al mercato

Di conseguenza, la Giunta ha deciso comunque che in occasione della Sagra di Lissone si svolga soltanto il consueto mercato del lunedì mattina (19 ottobre, accesso con mascherine e distanziamento obbligatorio). Non ci saranno, invece, le consuete bancarelle lungo via Volturno e via Goito agli accessi di piazza degli Umiliati.

L’amarezza c’è, ma siamo sicuri che l’anno prossimo si potrà recuperare con una Sagra che torni ad essere quella che abbiamo imparato a vivere nel corso degli anni. Siamo pienamente consapevoli che nei nostri concittadini è presente una fortissima voglia di tornare a ritrovarsi e riprendere una normalità che, purtroppo, ancora è lontana. La cancellazione della fiera è dettata proprio dalla volontà di non voler esporre la popolazione ad ulteriori nuovi casi di contagio, ritenendo la sicurezza sanitaria prevalente su ogni altro aspetto. A tutti i cittadini richiamati abitualmente a Lissone dalla Sagra, diamo l’arrivederci all’edizione 2021.

Questo il commento dell’assessore al Commercio e Sviluppo economico Alessandro Merlino che ha condiviso con il sindaco le perplessità circa la decisione, seppur sofferta, di dover rinunciare al parco divertimenti.

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE DEL GIORNALE DI MONZA

TORNA ALLA HOME

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia