Le e-cig il miglior metodo per smettere di fumare, parola del dottor Lowenstein

Le e-cig il miglior metodo per smettere di fumare, parola del dottor Lowenstein
Idee & Consigli 22 Febbraio 2021 ore 07:00

Il metodo più efficace per smettere di fumare? La sigaretta elettronica. A dichiararlo è il francese William Lowenstein, specialista in Medicina Interna e a capo di “Sos Addictions” dal 2002. 

Nello specifico, il medico ha definito lo svapo come la miglior soluzione per abbandonare il vizio del fumo tra quelle accessibili da trent’anni a questa parte. E ritiene che le istituzioni dovrebbero perseguire una linea di promozione delle e-cig come supporto per coloro che desiderano dire addio al tabagismo. 

Lowenstein, che ha una grande esperienza in tema di contrasto alle dipendenze, si è anche espresso con forza in relazione allo scetticismo nei confronti dello svapo. Stando alle sue affermazioni, non c’è alcuna ragione per temporeggiare ed è necessario puntare fin da subito sull’adozione della sigaretta elettronica come mezzo per eliminare il vizio del fumo.  

C’è di più, il medico ha espresso posizioni forti nei confronti di quella parte di comunità scientifica che si dice incerta sulle e-cig perché presenti sul mercato da troppo poco tempo. Secondo quanto dichiarato da Lowenstein, infatti, la sigaretta elettronica sarebbe oggetto di studio da oltre dieci anni e su di essa sono state condotte numerose ricerche, completamente affidabili, in Europa e negli Stati Uniti.

Ma se la questione sui potenziali danni a lungo termine è ancora dibattuta, una cosa è certa: non prevedendo combustione, le e-cig sono molto meno pericolose del tabacco. Sì, perché ogni volta che si fuma una comune sigaretta nel nostro organismo entrano oltre 4.000 sostanze tossiche (monossido di carbonio, catrame, acido cianidrico, ammoniaca, ecc.) che vanno direttamente dentro i polmoni.

Il divario è enorme anche in termini di nicotina. Essendo utilizzato come soluzione per abbandonare il vizio, lo svapo è tendenzialmente associato ad una minore assunzione della nicotina. Di solito, infatti, chi si approccia alle sigarette elettroniche preferisce liquidi per inalazione con una contenuta concentrazione di questo alcaloide.

Inoltre, spesso quanti usano le e-cig per smettere di fumare tendono a ridurne con il tempo la concentrazione. In ogni caso, a parità di soddisfazione un vaper consuma meno nicotina rispetto a un fumatore. A tutto vantaggio della salute.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli