Quando è proprio una sigaretta ad aiutare a smettere di fumare

Quando è proprio una sigaretta ad aiutare a smettere di fumare
Idee & Consigli 18 Gennaio 2021 ore 11:54

Sempre più persone intraprendono la strada per smettere di fumare, ma si sa, eliminare la dipendenza da nicotina da un giorno all’altro non è facile, e molto spesso i tentativi di smettere di fumare non trovano un fondamento.

La forza di volontà fa da padrona, ma esistono metodi validi e alternativi che possono aiutare in questa impresa.
Recenti studi hanno dimostrato come la sigaretta elettronica possa facilmente aiutare a ridurre la dipendenza da nicotina, fino all’eliminazione totalmente del vizio.

Smettere di fumare grazie alle sigarette elettroniche: lo studio

Lo studio in questione è stato effettuato nel Regno Unito, dimostrando che le sigarette elettroniche duplicano le possibilità di ridurre la dipendenza da sigarette tradizionali.
Un gruppo di ricercatori ha raccolto un numero di 886 volontari, e ha distribuito a metà di loro una sigaretta elettronica, mentre alla restante parte un altro sistema alternativo alla nicotina.

Dopo un anno di sperimentazioni, i dati riscontrati sono i seguenti: il 18,8% del gruppo che ha utilizzato le sigarette elettroniche aveva smesso di fumare quelle tradizionali, perdendo completamente il vizio; solo il 9,9% del gruppo che aveva utilizzato il sistema alternativo, invece, è riuscito a smettere di dipendere dalle sigarette al tabacco.

Il risultato pare chiaro: coloro che utilizzano la sigaretta elettronica, hanno il doppio delle possibilità di riuscire a perdere il vizio.
Come per qualsiasi cosa, è normale che serva una buona dose di forza di volontà, ma la ricerca che è stata intrapresa dimostra quanto le e-cig potrebbero essere efficaci nel caso venissero sfruttate come strumento a supporto per smettere di fumare.

Quante sono le persone che utilizzano le sigarette elettroniche?

Le sigarette elettroniche, negli ultimi anni, hanno riscosso molta popolarità e sempre di più sono le persone che le acquistano e ne fanno uso. Esistono centinaia di modelli di sigarette elettroniche per soddisfare ogni esigenza e necessità personale. In Italia, il numero di persone che utilizzano questi dispositivi sono circa un milione, ma è un dato in crescita di anno in anno, perché sempre più persone decidono di passare all’e-cig.

Secondo il Rapporto Nazionale sul Fumo, circa il 72% degli utilizzatori di sigarette elettroniche preferiva quelle con dei liquidi a base di nicotina, mentre il 24% utilizzava degli aromi alternativi privi di questa sostanza. Inoltre, sempre secondo il rapporto nazionale, la maggior parte di quelli che fanno uso di e-cig vivono al nord Italia.

Perché chi utilizza le sigarette tradizionali dovrebbe passare alla sigaretta elettronica?

La sigaretta elettronica presenta innumerevoli vantaggi se utilizzata in alternativa alla sigaretta tradizionale. Il primo beneficio e anche il più importante è che questa potrebbe aumentare le possibilità di eliminare il vizio da sigaretta con tabacco; infatti l’e-cig è uno dei metodi più sicuri e rapidi per smettere di fumare.

Le sigarette elettroniche, a differenza di quelle tradizionali, non contengono le sostanze nocive come benzene, catrame e altri, dunque appare evidente che l’impatto è meno dannoso del metodo tradizionale. L’introduzione delle e-cig permette, a chi ne inizia a fare uso, un graduale miglioramento del proprio stato di salute.

Un aspetto importante da considerare è che la sigaretta elettronica e i suoi accessori vanno acquistati solo presso rivenditori autorizzati come Svapostore che vendono prodotti certificati e di alta qualità.

Secondo quanto è emerso dai continui studi, svapare è più sicuro che fumare. Quasi sempre permette, a quelli che la utilizzano in sostituzione delle sigarette di tabacco, un graduale miglioramento delle proprie condizioni di salute. È risaputo quanto possa essere difficile smettere di fumare, ma l’introduzione delle sigarette elettroniche rappresenta un valido supporto nel riuscire a raggiungere l’obiettivo.

I vantaggi che il corpo ottiene smettendo di fumare grazie alle e-cig sono innumerevoli, ma i più importanti possono essere sintetizzati come segue:

  • primo fra tutti, il beneficio più importante è quello legato alla riduzione dei rischi inerenti la salute, come il cancro ai polmoni, ictus, infarti, difficoltà respiratorie, problematiche alle gengive;
  • capelli più sani e forti e pelle che ritorna ad essere più luminosa e non grigia e spenta;
  • denti che assumono il loro bianco colore naturale, perdendo il giallo causato dalle sigarette al tabacco;
  • miglioramento della respirazione e del fiato;
  • il senso dell’olfatto e del gusto che ritornano ad assumere una situazione di normalità, migliorando notevolmente;
  • le prestazioni fisiche incrementano: questo è legato non solo alla corretta respirazione ma proprio ad uno stato di salute generale.

Inoltre, l’e-cig simula le sensazioni di piacere che prova chi fuma una sigaretta al tabacco. Il passaggio da un metodo all’altro non risulta drastico o difficoltoso: quando si svapa, si prova una sensazione molto simile a ciò che causa un tiro di sigaretta, l’unica cosa diversa è il gusto.

Sempre più persone decidono di fare uso delle sigarette elettroniche, che si sono diffuse con estrema velocità; il dato attuale che conta un milione di utilizzatori all’anno è in continua crescita e lo sarà ancora. Grazie a un’importante ricerca, le sigarette elettroniche si sono rivelate un valido supporto per eliminare la dipendenza da sigarette tradizionali.

Le sigarette di tabacco tradizionali sono estremamente dannose per l’organismo e ogni anno muoiono 70 mila persone in Italia per i danni che causano; mentre le sigarette elettroniche non possiedono sostanze cancerogene e questo è uno dei motivi che le considera un valido sostituto del metodo tradizionale.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli