Per utenze domestiche e non domestiche

Anche a Cesano Maderno importanti sconti sulla Tari

Le agevolazioni sono a sostegno, principalmente, delle imprese maggiormente colpite dall'emergenza Covid-19.

Anche a Cesano Maderno importanti sconti sulla Tari
Politica Seregnese, 02 Luglio 2021 ore 16:00

L'Amministrazione comunale di Cesano Maderno ha deciso di applicare degli sconti sulla Tari 2021 a seguito degli effetti della pandemia. Lo ha deciso la Giunta stabilendo sia l’ammontare delle risorse che saranno utilizzate per mitigare l’impatto finanziario su cittadini e imprese sia la diversa modulazione degli aiuti.

Anche a Cesano Maderno importanti sconti sulla Tari

A tutte le utenze domestiche sarà applicata una riduzione del 5% dell’intera tassa dovuta, con un impegno per le casse comunali pari a circa 140 mila euro. Questa cifra coprirà per intero i rincari previsti quest’anno, che quindi non peseranno sui bilanci familiari. Un’iniziativa che il Comune ha ritenuto di introdurre come aiuto nella crisi economica che grava su tutte le famiglie.

Utenze non domestiche

Significative le riduzioni sul fronte delle imprese interessate dalle chiusure obbligatorie o dalle restrizioni nell'esercizio delle loro attività. Sono due le tipologie di supporto decise dall'Amministrazione per le utenze non domestiche, con un impegno pari a circa 300 mila euro:

  • riduzione dell’85% dell’intera tassa dovuta alle seguenti categorie: associazioni, cinema e teatri, impianti sportivi, scuole, luoghi di culto, musei, biblioteche, discoteche;
  • riduzione dell’85% della quota variabile della tassa dovuta alle seguenti categorie: alberghi, ristoranti, trattorie, osterie, pizzerie, pub, bar, pasticcerie, mense, birrerie, negozi di abbigliamento e calzature, librerie, cartolerie, ferramenta ed altre tipologie come filatelia, tende e tessuti, tappeti, cappelli, ombrelli, antiquariato, attività come parrucchieri, barbieri ed estetiste.

Impegno per l'economia locale e il rilancio delle pmi

“Con le risorse a disposizione a bilancio - spiega l’assessore al Bilancio, Paolo Alberto Vaghi - il Comune interviene confermando la vicinanza ai cittadini e alle imprese più colpite dagli effetti dell’emergenza epidemiologica. In particolare l’Amministrazione si è concentrata sul sostegno all'economia locale per il rilancio delle piccole medie imprese e del commercio, settori che sono alla base non solo del nostro tessuto economico ma anche di quello sociale, rappresentando un presidio sul territorio ed un contributo notevole alla sua vivacità e identità culturale. Le riduzioni sulla Tari, in continuità con i provvedimenti già introdotti nel 2020, sono state ritenute doverose e adottate come misura condivisa con gli stessi imprenditori e rappresentanti di categoria con cui il Comune prosegue un dialogo ed una collaborazione importanti e preziose”.

Necrologie