Usmate Velate

Approvato il Regolamento comunale per la tutela del Verde

Si applica al patrimonio arboreo e arbustivo pubblico e privato posto nel territorio comunale.

Approvato il Regolamento comunale per la tutela del Verde
Politica Vimercatese, 23 Dicembre 2020 ore 08:53

Il Consiglio comunale di Usmate Velate ha approvato il Regolamento per la Tutela del Verde, disciplinandone la gestione e la manutenzione. In quest’ottica, anche il verde di proprietà privata diventa oggetto di rispetto e tutela: il Regolamento infatti si applica al patrimonio arboreo e arbustivo pubblico e privato posto nel territorio comunale.

Regolamento comunale per la tutela del Verde: i punti principali

Il Regolamento è composto da 16 articoli: al tema della manutenzione del verde sono dedicati vari capitoli, fra i quali quelli che vietano espressamente la capitozzatura delle piante e quelli relativi al controllo e alla cura del patrimonio arboreo. Nel Regolamento trova spazio il dettaglio informativo relativo all’autorizzazione per l’abbattimento delle piante con uno speciale focus relativo ai casi
per i quali è consentito richiederlo e alle modalità di presentazione delle richieste. Per favorire la cittadinanza, il modello sarà reso disponibile anche sulla Piattaforma dello Sportello Unico Edilizia in modo tale da rendere agevole la presentazione della domanda.
Infine, la terza parte del Regolamento affronta il tema relativo al decoro delle proprietà prospicienti gli spazi pubblici.

“Abbiamo inserito questo aspetto perché, così, non sarà più necessario ricorrere ad ordinanze d’urgenza – spiega il Sindaco Mandelli – ma decoro e cura diventano invece un adempimento strutturale e il controllo del rispetto verrà svolto direttamente dagli uffici comunali competenti. Quello redatto è un documento volutamente chiaro perché sia comprensibilmente da tutti e non solo dai professionisti – conclude il Sindaco – Spesso i privati o gli operatori del verde da essi incaricati si rivolgevano agli uffici competenti per avere informazioni in merito ad alcune attività da svolgere. Ora, con questo risultato, dimostriamo ulteriormente che il tema ambientale non è un concetto astratto ma concreto, ma un argomento con cui ci si deve rapportare costantemente”.

Ciclopedonale e parco di Villa Scaccabarozzi

Attenzione al verde anche in due lavori attualmente in corso sul territorio comunale, quali la riqualificazione della pista ciclopedonale di via Europa e la manutenzione straordinaria del patrimonio arboreo del parco di Villa Scaccabarozzi. Nel primo intervento, come pianificato in fase di progettazione, sarà prevista una nuova piantumazione in sostituzione delle precedenti con essenze idonee al luogo in cui si trovano, anche nell’ottica di migliorare l’estetica e la sicurezza dei passaggi pubblici. L’intervento andrà inoltre a sostituire le essenze precedentemente presenti, ormai in gran parte malate e fonte di potenziale pericolo per l’incolumità pubblica in caso di forte vento e di maltempo persistente. Non solo: la sostituzione del precedente patrimonio arboreo con nuove essenze più adatte ad un contesto di mobilità dolce (pedonale e ciclabile) consentirà il non ripetersi del deterioramento dell’asfalto come avvenuto in precedenza, quando le radici avevano rovinato l’asfalto della pista ciclabile compromettendo la sicurezza dei fruitori.

“Il Regolamento del verde era uno degli obiettivi di questa Amministrazione Comunale, ribadito anche nelle linee programmatiche approvate dal Consiglio Comunale – afferma Lisa Mandelli – ci dotiamo di uno strumento che va a colmare un vuoto regolamentare e che, seppur non obbligatorio, corrisponde ad una precisa volontà di tutelare il verde del nostro territorio”.

TORNA ALLA HOME 

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Curiosità