Sovico

Assessore della Lega bacchetta il Premier Conte

"Annunciare misure in diretta televisiva, senza prima avere informato i sindaci è da irresponsabili".

Assessore della Lega bacchetta il Premier Conte
Caratese, 29 Marzo 2020 ore 18:03

Bacchetta il Premier Giuseppe Conte. L’assessore della Lega di Sovico, Alberto Rivolta, lancia critiche al governo sulla gestione dell’emergenza coronavirus.

Bacchetta il Premier

Alberto Rivolta, assessore al Bilancio nel Comune di Sovico, si unisce al coro di voci dei sindaci della Lega brianzoli che hanno criticato l’annuncio del provvedimento in diretta tv: “Parole furbescamente equivoche del presidente del Consiglio e riprese con titoloni dalla stampa nazionale – spiega Rivolta – Mi permetto di far chiarezza. I 4 miliari e 300 milioni di euro non sono risorse in più date per l’emergenza alimentare: sono soldi già destinati ai Comuni col Fondo di Solidarietà Comunale (finanziato di fatto dai Comuni stessi con quota parte dell’Imu) che serve per coprire l’ordinaria amministrazione e far quadrare i bilanci. I fondi per i Buoni Spesa sono in totale 400 milioni che saranno destinati non si sa come e quando. Annunciare la cosa come è stato fatto e senza avvisare anticipatamente i diretti interessati (i Comuni) è da folli irresponsabili. I sindaci stanno insorgendo: è stata creata disinformazione e domani potremmo trovarci una fila di gente fuori dal Municipio che ci chiede soldi. Ci hanno messo in difficoltà, ci vuole del tempo per organizzarsi. E vedremo come saranno ripartiti territorialmente…”.

Il commissario provinciale leghista al fianco dei sindaci

“I nostri sindaci stanno affrontando e gestendo da settimane, con le risorse che hanno, un’emergenza senza precedenti. Vanno ringraziati e sostenuti, il loro ruolo è molto delicato – ha aggiunto Andrea Villa, commissario della Lega di Monza e Brianza che prosegue – I sindaci combattono quotidianamente in prima linea e meritano rispetto da parte di un Governo che invece li umilia e li mette in difficoltà. Nella nostra provincia abbiamo sindaci di Comuni che ospitano piccole e grandi aziende, migliaia di partite Iva e di lavoratori che concorrono pesantemente all’economia nazionale. Servono misure concrete ed efficaci, ma da un Governo inadeguato non possiamo che avere risposte inadeguate. Ci rimboccheremo le maniche come sempre e faremo da soli, ma la Brianza non dimentica“.

 

TORNA ALLA HOME

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia