Politica

Cambio al vertice del coordinamento regionale della Lega in Lombardia. Grimoldi passa alla segreteria nazionale

Il monzese "Sono orgoglioso e soddisfatto di quanto abbiamo fatto tutti insieme".

Cambio al vertice del coordinamento regionale della Lega in Lombardia. Grimoldi passa alla segreteria nazionale
Politica Monza, 16 Febbraio 2021 ore 10:24

Fabrizio Cecchetti è il nuovo coordinatore regionale della Lega in Lombardia: raccoglie il testimone da Paolo Grimoldi, monzese, che ora avrà un ruolo di primo piano nella segreteria nazionale del partito.

Cambio al vertice del coordinamento regionale della Lega in Lombardia

“Buon lavoro a Fabrizio Cecchetti e grazie a Paolo Grimoldi per il lavoro, l’impegno e gli ottimi risultati di questi anni. In Lombardia la squadra della Lega conta ormai più di 200 sindaci, oltre 600 assessori, superiamo i 2mila consiglieri comunali, sono al lavoro 30 consiglieri regionali e vantiamo il record storico di iscritti e tesserati al Movimento. Il lavoro in Regione ha registrato un’accelerazione e un cambio di passo, donne e uomini della Lega garantiscono il loro massimo impegno per realizzare gli obiettivi: piano vaccinale rapido ed efficace, aiuti concreti per famiglie e imprese, apertura di cantieri fermi da troppo tempo. Una particolare attenzione sarà rivolta ai 230 Comuni lombardi che andranno al voto in primavera per il rinnovo del sindaco: da Milano a Varese, obiettivo della Lega e del centrodestra è offrire ai cittadini la possibilità di cambiare. Il 2021 sarà un anno di rinascita, nel nome della salute, del lavoro e del ritorno a una vita normale”.

Le parole di Grimoldi

Paolo Grimoldi, monzese lascia dunque il testimone a Cecchetti e ora andrà a ricoprire un ruolo di primo piano nella segreteria nazionale del partito.

Oggi (ieri ndr) dopo cinque anni e tre mesi, si è chiuso il mio lungo periodo al timone della Lega Lombarda, la segreteria regionale della Lega Salvini Premier – ha scritto Grimoldi su Facebook.

Cinque anni e tre mesi belli e intensi, in cui abbiamo rinforzato la potentissima Lega Lombarda, rinforzando il nostro ruolo di presidio del territorio, di sindacato lombardo vicino ai nostri Comuni, ai nostri sindaci, ai nostri cittadini, ai nostri lavoratori e imprenditori.
Ne abbiamo fatte di cose insieme, davvero tante, tanti momenti, nelle sezioni, negli incontri, nelle feste sotto i tendoni, tante iniziative di piazza, in strada, con i gazebo.
Penso a due momenti su tutti: la grande mobilitazione per il referendum sull’autonomia differenziata della Lombardia nel 2017 e poi qualche mese dopo alla doppia campagna elettorale per le Politiche e per le Regionali in Lombardia.
Sono orgoglioso e soddisfatto di quanto abbiamo fatto tutti insieme.
Ringrazio Matteo Salvini per l’opportunità che mi ha permesso di vivere in questi anni e ora guardo avanti: continuerò a servire la Lega con un altro ruolo, con il solito impegno e la solita passione, ma passo la mano ad un amico, ad un leghista storico della prima ora, come Fabrizio Cecchetti, che farà un ottimo lavoro, insieme a tutti noi.
W la potentissima Lega Lombarda.
Ancora grazie a tutti, ad maiora!

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli