Bellusco e Mezzago

Caos in Consiglio, il futuro dell'Unione è appeso a un filo

La mozione di Invernizzi e Monti su Pedemontana scatena la bagarre.

Caos in Consiglio, il futuro dell'Unione è appeso a un filo
Politica Vimercatese, 08 Luglio 2021 ore 16:46

Caos in Consiglio, il futuro dell'Unione di Bellusco e Mezzago è appeso a un filo. Una mozione presentata da Roberto Invernizzi e Giorgio Monti su Pedemontana scatena la bagarre.

Futuro incerto

Unione di Bellusco e Mezzago, è quasi il tempo di suonare il de profundis. Il Consiglio di martedì ha ulteriormente acuito una frattura apparsa evidente già nelle scorse settimane all’interno dell’ente nato nel 2016 per volere delle Amministrazioni guidate allora da Roberto Invernizzi e Giorgio Monti. Caso vuole che a far saltare il banco potrebbe essere proprio una mozione presentata in forma autonoma (quindi non in rappresentanza dei rispettivi gruppi consiliari), dai due consiglieri e dedicata a Pedemontana. Mozione che i consiglieri di "Cambia Mezzago" avrebbe voluto emendare, ma che è stata invece approvata nella sua interezza. Scatenando il malcontento della civica del sindaco di Mezzago Massimiliano Rivabeni.

Il servizio completo sul Giornale di Vimercate in edicola da martedì e disponibile su tutte le piattaforme digitali.

Necrologie