La proposta

Carate, in Consiglio comunale una mozione per istituire i parcheggi rosa

Il gruppo consiliare della Lega ha protocollato la mozione al fine di facilitare la mobilità delle donne in gravidanza e delle neomamme con prole fino ad un anno di età.

Carate, in Consiglio comunale una mozione per istituire i parcheggi rosa
Politica Caratese, 18 Aprile 2021 ore 11:11

Il Gruppo consiliare della Lega di Carate ha protocollato una Mozione, a firma del Capogruppo della Lega Alessia Scotti, per istituire i cosiddetti “Parcheggi Rosa” sul territorio comunale. La mozione sarà discussa nel prossimo Consiglio comunale.

Carate, in Consiglio comunale una mozione per istituire i parcheggi rosa

La proposta è quella di riservare dei parcheggi che saranno posizionati in prossimità di negozi maggiormente frequentati, come supermercati e farmacie, a donne in gravidanza e neo mamme con prole fino ad un anno di età.
Secondo la Lega di Carate sarebbe un segnale di vicinanza sia simbolico sia pratico alle famiglie e un gesto di sostegno alla genitorialità, in quanto riconoscimento della natalità come valore sociale.

"Spesso la ricerca di un parcheggio diventa estenuante in città - si legge nella nota diffusa dal gruppo della Lega - soprattutto davanti a strutture-servizio importanti e quindi destinare un posto a donne in gravidanza dimostra che siamo sempre vicini ai bisogni delle nostre cittadine. Anche in altre città italiane sono stati istituiti questi parcheggi ed hanno riscosso molto successo, come per esempio a Rimini, Cagliari, Trento e Arezzo. Attualmente il codice della strada non prevede di poter riservare posti auto per questa tipologia di automobilisti, quindi chiediamo all’Amministrazione comunale di provvedere a creare questi stalli particolari e l’occupazione di questi spazi si baserà anche sulla responsabilità e senso civico di tutti gli utenti della strada".

Un pass per poter parcheggiare

"Abbiamo chiesto nella mozione che venga apposta della segnaletica orizzontale (strisce rosa) e verticale (cartelli descrittivi dei parcheggi) - prosegue la nota - inoltre chiediamo che venga istituito un tagliando/pass che confermi la titolarità di usufruire di questi parcheggi riservati, per evitare che i soliti “furbetti” se ne approfittino. Il nostro obiettivo è quello di agevolare la mobilità delle donne nell’ambito di una politica di sostegno alla famiglia e miglioramento della qualità della vita delle nostre cittadine caratesi".

Necrologie