Centrosinistra a Cesano: “Con Longhin la continuità dopo l’era Ponti”

Il candidato sindaco: " Le politiche sociali saranno il nostro cavallo di battaglia, metteremo i cittadini prima di tutto"

Centrosinistra a Cesano: “Con Longhin la continuità dopo l’era Ponti”
10 Giugno 2017 ore 08:27

La voglia e la convinzione di continuare il percorso amministrativo sono state il tema preponderante dell’ultimo atto della campagna elettorale targata centrosinistra, con candidato a sindaco Maurilio Longhin. Parecchi i cesanesi che hanno preso parte all’evento di chiusura (in piazza Esedra) della coalizione che vede impegnate cinque liste (Pd, ViviCesano, Alleanze Civiche, Udc e La Cesano che vogliamo). Dopo un momento di aggregazione tra un panino ed un bicchiere di vino, l’incontro pubblico in cui i protagonisti sono stati Maurilio Longhin, il sindaco uscente Gigi Ponti, il deputato Pd Emanuele Fiano e la consigliera regionale Laura Barzaghi. Tutti hanno posto l’accento sulla continuità che Maurilio Longhin potrà dare al Comune dopo l’era Ponti.

Doppia intervista Longhin-Ponti

A inizio serata la doppia intervista Longhin-Ponti, in cui sono emersi sia aspetti prettamente privati che politici: qualche frecciatina alla destra e l’elogio della sinistra al governo di Cesano Maderno hanno terminato il piccolo confronto. Lunedì 12 giugno Luigi Ponti sarà ufficialmente l’ex primo cittadino di Cesano, convinto però che Longhin sia la persona giusta per continuare percorso democratico al Comune: “Maurilio ha tutto per fare bene a Cesano, saprà amministrare al meglio. In questi anni abbiamo cambiato il volto della città”.

Per il Pd a fianco del candidato sindaco Fiano e Barzaghi

Fiano è poi intervenuto: “Il Pd deve continuare ad amministrare questo Comune. Lo schieramento guidato da Longhin può vincere tranquillamente al primo turno, ha le potenzialità per farlo ma ci sarà da essere felici alla stessa maniera se lo si farà al ballottaggio”. Ultima “benedizione” per Longhin da parte della consigliera regionale Barzaghi che ha ribadito i concetti anticipati già da Ponti e Fiano. Il finale è stato di Longhin: “Cesano ha ancora bisogno di cambiamenti ma la strada è sicuramente quella giusta. Le politiche sociali saranno il nostro cavallo di battaglia, metteremo i cittadini prima di tutto. C’è la base per continuare – ha terminato – I cesanesi hanno capito gli sforzi fatti per questo Comune e sapranno sicuramente premiarci”.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia