Menu
Cerca
Iniziativa

“Città sostenibili”, idee per una Seveso Futura più vivibile e green

L’associazione ha promosso un confronto in videoconferenza: ospiti l’ex sindaco Butti e i Fridays For Future.

“Città sostenibili”, idee per una Seveso Futura più vivibile e green
Politica Seregnese, 16 Maggio 2021 ore 11:18

"Città sostenibili", idee per una Seveso Futura più vivibile e green. L’associazione ha promosso un confronto in videoconferenza: ospiti l’ex sindaco Paolo Butti e i Fridays For Future.

Appuntamento giovedì 20 alle 21

Continua il percorso di elaborazione politica di Seveso Futura: prossimo appuntamento giovedì 20 maggio alle 21 con “Città sostenibili”, un incontro che ha l’obiettivo di scambiarsi alcune idee sulla città di domani. Non a caso il progetto dell’associazione politica volto a coinvolgere i cittadini sui temi di politica locale è denominato “Immagina Seveso Futura”. Questa volta i protagonisti saranno Paolo Butti, sindaco di Seveso dal 2013 al 2018, e Amalia Fumagalli, attivista dei Fridays For Future Monza e Brianza.

"Il confronto è fondamentale"

"L’idea di un momento di confronto sui temi della sostenibilità nasce dal lavoro del Gruppo Ambiente di Seveso Futura - spiega Stefano Cereser, componente del direttivo dell’associazione - Vogliamo una città per l’ambiente e riteniamo importante fare i giusti investimenti nell’efficientamento energetico. Siamo certi che i nostri interlocutori con i loro spunti, arricchiranno le idee e i progetti che stiamo elaborando affinché si possa formulare una proposta da porre all’attenzione dell’Amministrazione". Aggiunge il presidente Giorgio Garofalo: "È fondamentale confrontarsi apertamente sulle sfide che abbiamo davanti e quella della sostenibilità è la più importante tra le priorità. Ciascuno deve fare la propria parte per immaginare un futuro di sviluppo in cui siano tenute in considerazione la vivibilità e la salubrità di un territorio". È possibile partecipare all’incontro inviando la richiesta all'indirizzo immagina@sevesofutura.itper un massimo di 25 partecipanti.

Necrologie