Politica
Elezioni

Desiderati torna in sella e presenta la sua squadra: "Siamo qui per il bene di Lesmo"

L'ex sindaco lancia la sua campagna elettorale sostenuto da Lega, Forza Italia e due liste civiche (a cui ha cambiato il nome)

Desiderati torna in sella e presenta la sua squadra: "Siamo qui per il bene di Lesmo"
Politica Vimercatese, 14 Maggio 2022 ore 16:55

L'ex sindaco Marco Desiderati torna in sella dopo dieci anni e nella giornata di oggi, sabato 14 maggio, ha ufficializzato la squadra che lo sosterrà alle elezioni. La lista "Si Può Fare" sarà sostenuta da Lega e Forza Italia, ma anche dalle civiche "Lesmesi" e "Alleanza Per Lesmo".

Desiderati torna in sella e presenta la sua squadra: "Siamo qui per il bene di Lesmo"

Presenti al battesimo della lista anche i referenti dei due partiti, tra cui l'assessore regionale Fabrizio Sala (Forza Italia), il consigliere regionale Andrea Monti (Lega) e l'ormai ex onorevole del Carroccio Massimiliano Capitanio. Accanto a Desiderati anche gli storici coordinatori locali, Paola Gregato e Carlo Colombo, che dopo le esperienze del passato affiancheranno l'ex borgomastro anche in questa avventura elettorale.

"Siamo qui per sostenere un'alleanza solida e naturale tra due partiti che a Lesmo ha scritto la storia - l'endorsement dei vertici dei movimenti politici -  Marco è un amico, ma anche una persona competente, capace e autorevole che si è sempre spesa per il bene del paese e per il quale oggi si rimette in gioco. Lesmo, durante i suoi anni gloriosi, era un vero punto di riferimento per la Brianza e ci auguriamo che grazie a Marco possa tornare a esserlo. Abbiamo scelto lui perché convinti che sia l'uomo giusto per riportare il centrodestra al governo"

"Ecco le priorità del paese"

Desiderati è poi passato all'analisi del programma che, tra criticità e priorità per il futuro, conta di 15 punti fondanti. Due i progetti che, secondo il candidato sindaco, rappresentano i grandi problemi di Lesmo: il progetto fallito dell'Unione con Camparada e la "faraonica" riqualificazione dell'ex asilo Ratti.

"Le priorità sono altre, come la viabilità, che a Lesmo è diventata terrificante ed è un problema che deve essere risolto; poi la scuola, completamente dimenticata da questa Amministrazione, ma soprattutto vogliamo che i lesmesi si riscoprano orgogliosi del proprio paese: a tale proposito avevo iniziato un progetto di abbellimento negli ultimi anni del mio mandato e da lì voglio ripartire. Vogliamo inoltre che le porte del Comune tornino a essere aperte per tutti i cittadini. Dieci anni di sinistra hanno paralizzato Lesmo e oggi, fortunatamente, c'è tanta voglia di cambiare le cose"

Poi i ringraziamenti e un invito particolare:

"Grazie a Forza Italia e Lega per il sostegno: in passato ci sono state delle ruggini con i vertici del Carroccio, ma ci siamo messi tutto alle spalle per il bene di questo paese. Ringrazio Matteo Salvini per la fiducia che mi ha accordato: lo aspetto a Lesmo durante i prossimi appuntamenti di campagna elettorale"

Tutti i nomi dei candidati

Rispetto a pochi giorni fa sono state apportate alcune modifiche ai nomi delle civiche che sosterranno la candidatura di Desiderati. Dopo il caso sollevato da Fratelli d'Italia, la lista "civetta" chiamata "Fratelli di Lesmo" è diventata "Alleanza per Lesmo", mentre la contestata "Il Campanile" si è trasformata in una più ecumenica "Lesmesi". Di seguito i nomi di tutti gli aspiranti consiglieri: Paola Gregato, Carlo Colombo, Emanuela Levati, Gianandrea Beretta, Laura Magni, Stefano Carrafiello, Paola Mandelli, Angelo Casarano, Tiziana Sala, Luca Mandelli, Alessandro Tentorio, Luca Vimercati.

"Fratelli d'Italia ha fatto altre scelte e ne prendiamo atto, ma penso che i lesmesi riconoscano in noi gli unici rappresentanti del centrodestra - ha chiosato Desiderati - Abbiamo una squadra e un programma molto buoni e siamo certi che riusciremo a vincere: quindi a tutti gli altri candidati i miei migliori auguri"

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie