A Desio consigliere denuncia: “Questua molesta e risse, bisogna intervenire”

I vigili stanno monitorando, l'assessore: "Abbiamo informato il Prefetto"

A Desio consigliere denuncia: “Questua molesta e risse, bisogna intervenire”
Politica 06 Luglio 2017 ore 15:06

Questua molesta all’esterno di esercizi commerciali, anche per contendersi il posto. Un problema che Simone Gargiulo della Lista civica per Desio ha denunciato in Consiglio comunale. «Sono persone che da tempo stazionano fuori dagli esercizi commerciali – ha affermato – e sono stati attori di risse per motivi legati al posto. Creano disturbo e disagi. Visto che c’è un regolamento di Polizia urbana che vieta la questua quando diventa molesta, perché non intervenire? Soggetti che sono responsabili di episodi di risse, con tanto di intervento dei carabinieri. Vorrei avere rassicurazioni che si tratti di persone regolari e che non comportino rischio per la cittadinanza».

L’assessore: “Queste persone non sono del nostro territorio”

«Queste persone – ha detto l’assessore Paola Buonvicino – non sono del nostro territorio. Abbiamo parlato anche con il prefetto perché riteniamo che se la presenza diventa molesta sia una cattiva immagine rispetto a chi resta nelle regole. Abbiamo chiesto di identificarle e capire perché sono sul territorio senza nessuna forma di coordinamento». I vigili stanno monitorando. Da capire, poi, se i questuanti hanno lo status di profugo o meno.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Curiosità