Elezioni Cesano, festa finale per il centrosinistra: Longhin fiducioso

Il candidato sindaco promette "un percorso di crescita che voglio scrivere con tutti"

Elezioni Cesano, festa finale per il centrosinistra: Longhin fiducioso
Politica 24 Giugno 2017 ore 01:24

Fiducia nel voto positivo dei cesanesi domenica per il ballottaggio e grande entusiasmo nella festa di chiusura della campagna elettorale della coalizione di centrosinistra in piazza Esedra, con il candidato sindaco Maurilio Longhin, sostenuto da Partito Democratico, ViviCesano, Alleanze Civiche, Udc e La Cesano che vogliamo. Almeno duecentocinquanta persone per l’appuntamento prima del voto. In piazza anche i gazebo delle forze della coalizione. A fianco del candidato sindaco, il consigliere regionale Alessandro Alfieri, il presidente della Provincia e sindaco uscente, Gigi Ponti, oltre a Luca Zardoni.

Alfieri: “Il Pd c’è e potete contare su una squadra capace”

“Qui ho conosciuto un gruppo di persone che fa politica al servizio della propria comunità. – è intervenuto Alfieri – Io credo che Maurilio possa prendere in mano il testimone e andare avanti con la squadra che ha così ben lavorato in questi anni e nello stesso tempo dico che quando il Pd ha saputo aprirsi ai movimenti civici condividendo un progetto per i territori, abbiamo vinto. Se si esce bene da realtà come queste, è un primo passo per vincere anche in Lombardia”. Sanità, salvaguardia del territorio, ambiente, questi alcuni degli spunti dati dal consigliere regionale. Poi, un invito a Ponti rispetto all’impegno in Regione: “Spero che Gigi posa darci una mano in futuro”. E ai candidati: “Andate casa per casa per convincere gli indecisi”, ricordando: “Voi non siete soli, il Pd è accanto a te Maurilio. Sai di poter contare su una squadra capace. Noi ci siamo e vogliamo vincere insieme”.

“Un programma che non vuol lasciare indietro nessuno”

“Attenzione verso il debole, i giovani, verso la cultura, verso i nostri tesori” questi per Longhin i pregi della sinistra.  “Abbiamo fatto una campagna elettorale cercando di convincere tutti i cittadini di avere un progetto e un futuro per la nostra Cesano – ha poi detto – noi ci impegneremo a realizzarlo, per una Cesano più bella, più pulita, più sicura e più accogliente, che dà sostegno a chi ha bisogno. Un programma che non vuole lasciare indietro nessuno. Continueremo a sfogliare le nostre pagine e ad andare avanti nel nostro libro che è ancora molto lungo”. Rispetto alla campagna elettorale: “Mi ha dato tranquillità, sicurezza, calore e ho avuto supporto da tutti coloro che hanno marciato insieme a me. Cesano è una bella città, dove si vive bene, ma Cesano non è quella che ci vogliono fare credere. E’ una Cesano viva, che pochi anni fa non era quella che è oggi. Noi vogliamo farla crescere ancora. Guardiamo dunque al futuro e a chi può dare garanzie per crescere. Forza e coraggio e avanti tutta” così ha dato la carica Longhin.

Il “grazie” a chi si è impegnato

E per finire il “grazie a tantissima gente che si è impegnata e ha portato avanti questa campagna elettorale, persone fantastiche che hanno donato il loro tempo per questo progetto. Grazie di cuore a chi mi ha votato al primo turno. Un grazie a tutti” ha detto, ricordando l'”inizio di un percorso di crescita che voglio scrivere con tutti”. E, mentre il complesso Beat, di cui fa parte anche un cesanese, Fabio Donghi, suonava, per tutti anguria, bibite e ghiaccioli.

 

2 foto Sfoglia la gallery
Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Curiosità