Elezioni provinciali, la Lega non presenta candidati: “Elezioni truffa”

Confermate invece le candidature di Riccardo Borgonovo e Roberto Invernizzi

Elezioni provinciali, la Lega non presenta candidati: “Elezioni truffa”
05 Settembre 2017 ore 13:30

Elezioni provinciali 2017, la Lega Nord non presenta il candidato presidente

Elezioni Provinciali

La Lega Nord non presenterà il candidato alle elezioni provinciali del 24 settembre. Abbiamo questioni  più importanti da seguire piuttosto che perdere tempo con elezioni truffa. Così il segretario provinciale della Lega Nord di Monza e Brianza Emanuele Pellegrini e il suo vice Alessandro Corbetta in relazione alle prossime elezioni provinciali fissate per il 24 di settembre.

Renzi e il Pd – proseguono Pellegrini e Corbetta – hanno raccontato ai cittadini di aver cancellato le province. In realtà le hanno solo trasformate in istituzioni senza soldi e con presidenti non votati dai cittadini. Il risultato è un totale fallimento e i risultati sono sotto gli occhi di tutti”. 

Nessun fondo per la Provincia

“La provincia – hanno concluso Pellegrini e Corbetta – non ha fondi per il trasporto pubblico locale, per sistemare e pulire le strade provinciali, per fare manutenzione e garantire il riscaldamento negli edifici scolastici. Anche per questi motivi abbiamo scelto di non presentare un nostro candidato presidente”.

Elezioni provinciali: due sindaci in corsa

Confermate invece le candidature di Riccardo Borgonovo e Roberto Invernizzi. I due sindaci candidati per guidare la provincia di Monza e della Brianza, rispettivamente di Concorezzo e Bellusco, si sfideranno il prossimo 24 settembre.

Non voteranno i cittadini

A votare, come previsto dalla riforma Delrio non saranno i cittadini ma i sindaci e i consiglieri dei comuni brianzoli.

 

Video più visti
Foto più viste
Top news regionali
Il mondo che vorrei
Amici della neve