Politica
Regionali 2023

Elezioni regionali, la Moratti pronta a candidarsi ma la Lega replica " Il candidato è Attilio Fontana"

Il coordinatore regionale lombardo Fabrizio Cecchetti "Squadra che vince non si cambia".

Elezioni regionali, la Moratti pronta a candidarsi ma la Lega replica " Il candidato è Attilio Fontana"
Politica Brianza, 25 Giugno 2022 ore 10:05

La vicepresidente regionale Letizia Moratti è pronta a candidarsi alla presidenza della Regione Lombardia alle elezioni del prossimo anno ma già arriva la prima risposta della Lega con Cecchetti che ribadisce: "Il candidato è Attilio Fontana".

"Sollecitata da più parti a candidarmi"

"Sono quotidianamente sollecitata da più parti a candidarmi - ha spiegato - Ritengo di poter rappresentare una risorsa importante per il centrodestra che governa Regione Lombardia e che ora merita la conferma del cambio di passo impostato".

La vicepresidente regionale ha confermato di essere pronta a correre per la presidenza della Lombardia nel corso di un'intervista a Radio Lombardia.

"Molti ritengono che, dopo l'intenso lavoro e i risultati raggiunti in questo anno e mezzo, la mia figura possa rappresentare una risorsa importante per il centrodestra che governa Regione Lombardia, e che ora merita la conferma del cambio di passo impostato - ha affermato nel corso dell'intervista - La mia storia lo testimonia e da tempo ho offerto la mia leale disponibilità come valore aggiunto per la coalizione. sono quotidianamente sollecitata da più parti a candidarmi, dal volontariato al terzo settore, dal mondo cattolico a quello industriale, artigiano, associativo in genere. Attendo dal centrodestra un segnale concreto per proseguire uniti il cammino intrapreso".

La risposta della Lega

La risposta della Lega alla sfida lanciata da Letizia Moratti non si è fatta attendere.

L’onorevole Fabrizio Cecchetti

"Il candidato della Lega è Attilio Fontana -  ha detto il coordinatore regionale lombardo Fabrizio Cecchetti - Ha combattuto in uno dei momenti più drammatici della storia del Paese e della Lombardia e ne è uscito a testa alta nonostante il fango. La Lombardia continua a confermarsi un'eccellenza internazionale. Squadra che vince non si cambia".

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie