Politica
Idea rivoluzionaria

"Fermiamo Pedemontana a Lesmo e interriamo la strada del Pagani"

E' questa la proposta rivoluzionaria emersa oggi pomeriggio, giovedì 25 novembre 2021, durante il tavolo tecnico organizzato in Villa Borromeo, ad Arcore

"Fermiamo Pedemontana a Lesmo e interriamo la strada del Pagani"
Politica Vimercatese, 25 Novembre 2021 ore 18:49

Fermiamo l'Autostrada Pedemontana a Lesmo, precisamente allo svincolo di Peregallo, e interriamo la strada del "Pagani" in maniera da collegare direttamente il tratto finale di Pedemontana con la Tangenziale Est e la "A4", in trincea coperta in maniera da salvaguardare, in primis, i Boschi di Arcore.

E' questa, in sostanza, la proposta rivoluzionaria emersa oggi pomeriggio, giovedì 25 novembre 2021, durante il tavolo tecnico organizzato in Villa Borromeo, ad Arcore, dal primo cittadino Maurizio Bono per parlare del futuro di Pedemontana.

Al tavolo anche Palma e Monguzzi

Presenti al tavolo anche i rappresentanti di alcune amministrazioni comunali interessate dalla "Tratta C" di Pedemontana. Nello specifico: Vedano al Lambro, Biassono, Lesmo, Usmate Velate e Vimercate. Presente al tavolo di lavoro anche il sindaco di Aicurzio Matteo Baraggia e l'esponente di Fratelli d'Italia Rosario Mancino.

Seduti al tavolo anche Luca Monguzzi e Paola Palma, in consiglieri comunali di minoranza che lo scorso mese di ottobre sfidarono Bono per la carica di primo cittadino.

La proposta

"Ho ritenuto necessario convocare un tavolo di lavoro insieme alle amministazioni interessate dal passaggio di Pedemontana per fare il punto della situazione e trovare una modalità comune per muoverci tutti quanti insieme, a prescindere dalle appartenenze politiche, come stanno già facendo i comuni coinvolti nella tratta "D", quelli del Vimercatese per intenderci - ha sottolineato Bono - Se diventa inevitabile la realizzazione di Pedemontana, noi abbiamo delle proposte alternative da mettere sul tavolo.  Per esempio, per evitare di deturpare i Boschi di Arcore, vorremmo lanciare la proposta di far terminare l'autostrada a Lesmo e creare un collegamento in trincea coperta che collegherebbe la stessa Lesmo con le "Torri Bianche" di Vimercate e che transiterebbe sotto l'attuale strada conosciuta da tutti come quella del "Pagani". In questo modo si andrebbe a creare una situazione simile a quella già realizzata a Vimercate, dove in trincea scorre la Tangenziale e sopra la viabilità urbana oppure a Monza, in viale Lombardia. Anche per noi potrebbe valere lo stesso discorso. E' una proposta concreta che costerebbe molto meno e che avrebbe un impatto ambientale ridotto. Porteremo questa proposta sui vari tavoli di lavoro".

I sindaci del Vimercatese scrivono al presidente Fontana

Nel frattempo, nei giorni scorsi, gli amministratori locali del Vimercatese hanno scritto ad Attilio Fontana con l’obiettivo di aprire un tavolo di confronto sul futuro della Tratta D breve. La lettera porta la firma dei sindaci di Agrate, Aicurzio, Bellusco, Bernareggio, Burago di Molgora, Busnago, Caponago, Carnate, Cavenago di Brianza, Cornate d’Adda, Mezzago, Ornago, Roncello, Ronco Briantino, Sulbiate, Usmate Velate e Vimercate.

"Siamo preoccupati"

"Esprimiamo la propria preoccupazione per la mancanza di definizione delle modalità con le quali si intende completare l’infrastruttura – si legge nella lettera – Accanto a ciò, l’ulteriore preoccupazione relativa allo sviluppo del territorio, che sentiamo ostaggio di un progetto approvato con legge obiettivo e quindi definitivo, ma che nello stesso tempo viene messo in discussione dagli Enti preposti con scelte alternative".

Tutti i dettagli della notizia li potrete leggere sul Giornale di Vimercate in edicola a partire da martedì 30 novembre 2021

Necrologie