Iniziativa

#Giù le mani dalla Lombardia: “Il 25 Aprile fate risuonare l’Inno d’Italia”

L'appuntamento è per mezzogiorno in punto. Le 12, quante sono le Province lombarde.

#Giù le mani dalla Lombardia: “Il 25 Aprile fate risuonare l’Inno d’Italia”
Monza, 21 Aprile 2020 ore 08:33

#Giù le mani dalla Lombardia, il 25 Aprile l’invito è a far risuonare l’Inno d’Italia in tutte le case.

#Giù le mani dalla Lombardia

L’iniziativa si sta diffondendo sul web  e sta raccogliendo consensi. La richiesta dei promotori è semplice: “Il 25 aprile alle ore 12 in punto, 12 quante sono  le province della Lombardia ,  chiediamo ai cittadini lombardi di trasmettere l’Inno nazionale e esporre un cartello con scritto #giùlemanidallaLombardia  contro chi vorrebbe commissariare la regione che più di tutte sta combattendo, da sola, la battaglia contro il Covid-19”.

E ancora: “Solo  i cittadini lombardi hanno il diritto di scegliere da chi essere governati a tutti gli altri diciamo #giùlemanidallaLombardia”.

L’iniziativa è aperta a tutti i cittadini, indipendentemente dal colore politico,  che sui social si sono organizzati e hanno scelto l’hastag #cittadinilombardi. Tra loro anche i consiglieri regionali  di Fratelli d’Italia Barbara Mazzali e Federico Romani  e il coordinatore provinciale del partito, Rosario Mancino.

Giorgia Tanganelli #Giù le mani dalla Lombardia
Giorgia Tanganelli è fra le promotrici dell’iniziativa

“Siamo allibiti dal leggere sui giornali che in questa pandemia qualcuno pensa di poter commissariare una Regione. Chi ragiona così ci fa paura” dice Giorgia Tanganelli, tra le organizzatrici dell’iniziativa. Fra chi “ci ha messo la faccia” per pubblicizzare l’iniziativa  anche Valentina Besana, assessore a Veduggio con Colzano (nella foto che apre l’articolo).

TORNA ALLA HOME PAGE
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia