Piano di manutenzione

Il Comune investe 450mila euro per rimettere in sicurezza la ciclabile Villoresi

Il cantiere dovrebbe partire entro la fine dell’estate.

Il Comune investe 450mila euro per rimettere in sicurezza la ciclabile Villoresi
Politica Monza, 17 Giugno 2021 ore 16:21

Il passaggio di competenze tra il Consorzio di Bonifica Est Ticino Villoresi e il Comune di Monza è avvenuto all’inizio dell’anno. Adesso c’è il finanziamento stanziato dall’Amministrazione Comunale per mettere in sicurezza la ciclabile Villoresi450 mila euro.

Gli interventi per rimettere in sicurezza la ciclabile Villoresi

I lavori, nell’ambito di un «Accordo quadro» che permetterà di intervenire ogni volta che sarà necessario, interesseranno il tratto tra il confine con il Comune di Muggiò e via Buonarroti: saranno ripristinati i parapetti che in questo momento rappresentano un problema di sicurezza e ricostruito il muro di contenimento in via Col di Lana. Il cantiere dovrebbe partire entro la fine dell’estate.

Mobilità dolce per trasformare la città

"Abbiamo dato seguito a una delibera della Giunta Scanagatti che, poco prima della fine del mandato, prevedeva che il Comune di Monza si sarebbe dovuto occupare della gestione delle piste ciclabili del Villoresi, spiega l’Assessore ai Lavori Pubblici Simone Villa. Era un impegno avventato perché per fare manutenzione servono le risorse e la delibera non prevedeva fondi. Ma proprio perché siamo un’Amministrazione seria non volevamo lasciare gli impegni sulla carta. Anche perché siamo convinti che, soprattutto nel post pandemia, progetti legati alla mobilità dolce siano un’opportunità da cogliere al volo per accelerare quel processo di trasformazione della città e siano un’occasione imperdibile per portare avanti politiche sui nuovi stili di vita che sono al centro della nostra agenda. Sentiamo quotidianamente polemiche sulla ciclabilità e la riduzione dell’utilizzo dell’auto privata. Ma alle parole in questa città finora non sono mai seguiti i fatti. Con questa Amministrazione finalmente arrivano atti concreti, cioè risorse vere inserite a Bilancio e, finalmente, progetti, gare e affidamento lavori".

(foto di repertorio)

Necrologie