Politica
Monza

"Il quartiere non vuole la riapertura al traffico di via D'Annunzio"

Il dem Pietro Zonca si è fatto portavoce di San Rocco per la questione della piazza.

"Il quartiere non vuole la riapertura al traffico di via D'Annunzio"
Politica Monza, 19 Maggio 2021 ore 15:19

Il Comune tira dritto sulla riapertura al traffico di via D'Annunzio e il dem Pietro Zonca tuona: "Il quartiere non la vuole".

La piazza del quartiere San Rocco

L'Amministrazione comunale vuole riaprire al traffico via D'Annunzio nel quartiere San Rocco ma il consigliere del Pd ed ex presidente della Circoscrizione 3 Pietro Zonca non ci sta.

"L’Amministrazione ha risposto in Consiglio all’interrogazione che avevo presentato e mi ha detto che la riapertura si farà - ha spiegato - Ma il quartiere questa riapertura non la vuole".

Zonca ha spiegato come nel 2018 ben 730 cittadini si fossero espressi attraverso una petizione per il mantenimento della piazza. Secondo il progetto elaborato dalla Giunta guidata dal sindaco Dario Allevi, invece, la piazza sarà riaperta alla circolazione stradale dal lunedì al venerdì, mentre nei fine settimana, l'accesso sarà regolato dai pilomat.

"Negli altri quartieri si fa di tutto per creare delle piazze, mentre qui si vuole fare il contrario», ha commentato Zonca.

"Altre le cause della crisi del commercio"

Secondo Zonca la crisi del commercio a San Rocco non è stata determinata dalla chiusura della strada e non si risolverà riaprendola. Per l'esponente del Pd la crisi va ricercata altrove, come il moltiplicarsi dei grandi punti vendita che ha mandato in crisi i negozi di vicinato e la chiusura di fabbriche importanti che, fino ad alcuni anni fa, erano attive nella zona di San Rocco.  Inoltre, secondo Zonca, la riapertura alla circolazione stradale di via D'Annunzio farà perdere il ruolo sociale e aggregativo ora ricoperto dalla piazza.

Necrologie