Politica
Elezioni a Vedano al Lambro

Inizia l'era Merlini: ecco il nuovo Consiglio comunale

Otto gli eletti in maggioranza e quattro all'opposizione. "Mister preferenze" è Matteo Medici con 180 voti

Inizia l'era Merlini: ecco il nuovo Consiglio comunale
Politica Monza, 05 Ottobre 2021 ore 12:20

Dopo l'elezione di Marco Merlini a sindaco di Vedano al Lambro, anche il Consiglio comunale si presta a cambiare volto dopo un quarto di secolo.

La maggioranza di Merlini

Anche il Parlamentino vedanese, dopo 25 anni di Lista per Vedano in maggioranza, si prepara alle novità. L'elezione di Marco Merlini, alla testa di Progetto Vedano che riunisce le anime del Centrodestra, ha infatti rivoluzionato anche la composizione dello stesso Consiglio comunale.

Tra le fila della nuova maggioranza, infatti, risultano eletti otto nuovi consiglieri. Riconfermato l'uscente Matteo Medici (180 preferenze) e fanno il loro ingresso anche Claudio Lamerti (126), Oliviero Zappa (119) e Chiara Altieri (116). Riconfermata anche Silvana Biassoni (105), eletti pure Fabio Castoldi (78), la segretaria della Lega Ilaria Villa (70) e Anna Maria Riboli (60).

La nuova opposizione

Dura batosta per il Centrosinistra, rappresentato da Lista per Vedano. Accanto a Pietro Rossi, automaticamente eletto in quanto candidato sindaco sconfitto, ci saranno l'ex sindaco e ex presidente dell'Aula Patrizia Lecchi (115 preferenze), seguita da Anna Siani (125) e Luca Riboldi (95).

Abbiamo perso e per questo saremo i "cani da guardia" della maggioranza, saremo opposizione seria, costruttiva e non faremo ostruzionismo. Siamo e saremo corretti.

Questo era stato il primo commento a caldo di Rossi, non appena la sconfitta era diventata ormai certa.

Fuori dal Consiglio tutti i consiglieri uscenti (a parte Lecchi). Niente da fare per Selene Dirupati, Marco Tremolada, Matteo Sironi e Monica Sanvito.

Solo durante la prima seduta della nuova Assise si saprà se qualcuno degli eletti deciderà di non accettare l'incarico e, quindi, saranno comunicate eventuali surroghe.

Lo speciale elettorale sul Giornale di Monza in edicola o sull'edizione digitale

Necrologie