Elezioni a Desio

Jennifer Moro candidata sindaca del centrosinistra per una "Desio libera, coraggiosa, vicina a te"

"Grazie a chi mi accompagnerà in questo percorso e chi mi vorrà sostenere. Auguro alla coalizione di vincere per costruire la Desio che vogliamo".

Jennifer Moro candidata sindaca del centrosinistra per una "Desio libera, coraggiosa, vicina a te"
Politica Desiano, 13 Giugno 2021 ore 10:03

Jennifer Moro candidata sindaca del centrosinistra per una "Desio libera, coraggiosa, vicina a te".

Il centrosinistra candida Jennifer Moro

Jennifer Moro candidata sindaca del centrosinistra. A sostenerla alle prossime elezioni Amministrative di ottobre, c’è l’attuale coalizione al governo della città: oltre al Pd, anche la Sinistra per Desio e Desio Viva. Vicesindaca nella Giunta Corti, con deleghe alla Sicurezza, al Bilancio e al Coordinamento dei Lavori pubblici, il suo nome era circolato da tempo, la presentazione ufficiale è avvenuta  al Parco degli Alpini.

1 foto Sfoglia la gallery

Dieci anni di amministrazione

Espressione del Pd, 46 anni, un curriculum da imprenditrice e ricercatrice universitaria.  I suoi tratti caratteriali: "determinazione, flessibilità, forza fisica, capacità di ascolto, coraggio", quelle che servono per coniugare il lavoro, l’esperienza di mamma, avendo avuto tre figlie, e l’attività amministrativa. Porta con sé un bagaglio di dieci anni di amministrazione, "che mi consente di avere una certa conoscenza del territorio e portare avanti il percorso avviato da Roberto Corti".

"Desio libera, coraggiosa, vicino a te"

Tre le parole che ha scelto per identificare il suo progetto per la città, «Desio libera, coraggiosa, vicina a te». "Libera per costruire un futuro migliore, per non farsi intimidire dal cemento e da Pedemontana che deturpa il territorio". "Coraggiosa, nonostante gli elementi negativi, per essere andati avanti nonostante la pandemia, capaci di guardare con attenzione ai bisogni sociali". Infine, "Desio vicina a tutti, vicina ai cittadini durante tutto l’arco della loro vita".

"Trasformare la città a partire dal linguaggio"

Ha detto di voler essere chiamata sindaca e non sindaco, "perché vogliamo  trasformare la città a partire dal linguaggio". Ringraziamenti a  "chi mi accompagnerà in questo percorso e chi mi vorrà sostenere. Auguro alla coalizione di vincere per costruire la Desio che vogliamo, una città sostenibile, verde, accogliente, solidale e con un respiro europeo. Se non riusciremo a vincere, sarà comunque un percorso di crescita per tutti". Applausi e battesimo ufficiale per la campagna elettorale.

Necrologie