La Lega giovani cresce e vuole il primato in provincia

Lunedì a Seregno sono state pianificate le iniziative per i prossimi mesi.

La Lega giovani cresce e vuole il primato in provincia
Vimercatese, 07 Febbraio 2020 ore 17:45

La Lega giovani cresce e vuole il primato in provincia. Lunedì a Seregno sono state pianificate le iniziative per i prossimi mesi.

La Lega giovani cresce

“Siamo il sindacato del territorio e vogliamo essere protagonisti del nostro futuro. Siamo i giovani che credono nei valori delle identità, orgogliosi delle nostre radici ma con lo sguardo rivolto al domani. Con buona pace di chi tenta di omologarci la Lega continuerà per molto ad essere il primo partito anche in Brianza”.

Così Matteo Lando, coordinatore della Lega Giovani di Monza e Brianza, sintetizza l’appuntamento che si è svolto lunedì sera a Seregno, con la partecipazione di numerosi ragazzi e ragazze provenienti da ogni comune della provincia. Nel corso della serata sono state pianificate le iniziative che vedranno impegnati i giovani leghisti nei prossimi mesi.

“Vogliamo il primato in provincia”

I militanti della Lega giovani a Seregno

“I giovani della Brianza sono un gruppo numeroso ed in continua crescita – prosegue Lando – che rappresenta per la Lega un valore aggiunto importante che garantisce il ricambio generazionale e la continuità della nostra azione politica, spaziando dal territorio alle scuole. Nel 2020 puntiamo a crescere ulteriormente, confermandoci la prima forza politica giovanile della provincia”.

La struttura giovanile della lega in Brianza vanta oltre 30 amministratori locali ed è presente con gruppi autonomi o referenti in ogni Comune e negli istituti scolastici superiori.

Nel corso della serata sono intervenuti l’onorevole Andrea Crippa, il consigliere regionale Alessandro Corbetta, il coordinatore della Lega Giovani Lombardia Alessandro Verri, il commissario provinciale della Lega, Andrea Villa ed il consigliere comunale di Seregno Elisabetta Viganò.

TORNA ALLA HOME

Dai una mano a
Da settimane, i giornalisti del tuo quotidiano online lavorano, senza sosta e con grande difficoltà, per garantirti un'informazione precisa e puntuale dal tuo territorio, sull’emergenza Coronavirus. Tutto questo avviene gratuitamente.
Adesso, abbiamo bisogno del tuo sostegno. Con un piccolo contributo volontario, puoi aiutare le redazioni impegnate a fornirti un'informazione di qualità. Grazie.

Scegli il tuo contributo:
Top news regionali
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
ANCI Lombardia