Piano Lombardia

La Provincia resiliente ringrazia la Regione

Il vicepresidente Borgonovo: "Abbiamo già programmato l’utilizzo di ogni euro assegnato".

La Provincia resiliente ringrazia la Regione
Monza, 07 Ottobre 2020 ore 22:14

La Provincia resiliente ringrazia la Regione. Il vicepresidente Riccardo Borgonovo ha presenziatoo alla presentazione del Piano in rappresentanza dell’Amministrazione provinciale.

La Provincia resiliente ringrazia la Regione

Il vicepresidente della Provincia  Riccardo Borgonovo ha partecipato, in rappresentanza dell’amministrazione provinciale, alla terza tappa di presentazione del Piano Lombardia, il programma di investimenti da 3,5 miliardi di euro di Regione Lombardia che prevede interventi da realizzare tra il 2020 e il 2023.

Il Presidente di Regione Lombardia Attilio Fontana con il vicepresidente Fabrizio Sala e Martina Cambiaghi, assessore regionale allo Sport e Giovani – ha annunciato che alla Brianza saranno assegnate complessivamente 125 milioni di euro, dei quali 28,5 milioni di euro ai Comuni e alla Provincia per il finanziamento di opere pubbliche, 97 milioni per progetti di sviluppo del territorio.

“Ringrazio il presidente Fontana e Regione Lombardia per la visita di oggi che dimostra la vicinanza della Regione alle istituzioni e ai principali stakeholder del territorio: queste risorse sono un ulteriore sostegno per la ripartenza in questa fase difficile.

“Come Provincia abbiamo già programmato l’utilizzo di ogni euro assegnato attraverso il piano Marshall con progetti per l’edilizia scolastica e per le manutenzioni stradali. La nostra Cuc (Centrale unica di committenza)  ha già gestito gare per 6 comuni (Biassono – Cavenago – Cesano Maderno, Desio , Giussano, Lissone): 11 gare sono già aggiudicate per un valore di circa 4 milioni per interventi di riqualificazione delle scuole, riqualificazione delle strade, promozione della mobilità dolce. Siamo pronti anche a mettere a frutto anche quanto ci è stato assegnato con Piano Lombardia. Al di la delle polemiche politiche non abbiamo tempo da perdere e dobbiamo saper sfruttare tutti i finanziamenti in arrivo.

“La Provincia sta facendo in questo senso un lavoro serio di coordinamento sul territorio per intercettare i bisogni coinvolgendo tutti gli stakeholder: lo abbiamo fatto prendendo un impegno serio e concreto con oltre 90 soggetti, compresi tutti i Comuni. Abbiamo siglato un patto per l’Economia, il welfare, la formazione, il territorio costruito con il contributo di tutti per un unico obiettivo: il ReStart del Sistema Brianza.

Questo è un territorio resiliente che ne ha passate tante, ma che adesso ha bisogno di cambiare passo e aprire un nuovo capitolo partendo dalla capacità di fare sistema per pensare ad un nuovo modello di crescita e sviluppo con cui dare sostegno alle imprese, includere tutte le categorie di lavoratori nel mercato del lavoro agganciando la formazione e il welfare, lavorando sulla sostenibilità del territorio in termini di mobilità, infrastrutture anche digitali. C’è bisogno di innovazione ma anche di condividere progetti e soluzioni con una unica finalità e senso di responsabilità verso i cittadini che aspettano risposte ed azioni concrete. La Provincia crede ed investe in questo territorio per valorizzarne le eccellenze anche quelle meno conosciute. Siamo reduci dal successo di Ville Aperte in Brianza che in un momento difficile come questo ha portato oltre 20 mila visitatori nelle nostre città, rimettendo in moto operatori della cultura fermi da mesi. Anche questo è un modo per dare occasioni di crescita e sviluppo” ha concluso Brogonovo.

TORNA ALLA HOME PAGE

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia