La senatrice Ricchiuti: “Vicende gravi a Seregno ma nessuna reazione dalla città”

Severo intervento al convegno sulla legalità promosso da Cgil. "Nonostante tutto la Giunta è stata riconfermata. La 'ndrangheta ha colonizzato il territorio ma tutti tacciono come in Calabria"       "   

La senatrice Ricchiuti: “Vicende gravi a Seregno ma nessuna reazione dalla città”
10 Marzo 2017 ore 15:27

“A Seregno sono accadute vicende molto gravi ma non c’è stata alcuna reazione dei cittadini: i politici sono stati rieletti e sono rimasti al loro posto”. E’ uno dei passaggi più severi di Lucrezia Ricchiuti, senatrice del neonato Movimento Democratico e progressista, al convegno dal titolo “Legalità, trasparenza e responsabilità” promosso da Cgil in sala civica. “In Calabria la ‘ndrangheta è più visibile e le persone si conoscono, in Brianza magari sono persone stimate ma l’atteggiamento è lo stesso: tutti tacciono”. 

TUTTI I PARTICOLARI DELLA NOTIZIA E LE FOTO SUL GIORNALE DI SEREGNO IN EDICOLA DA MARTEDI’ 14 MARZO E ANCHE NELL’EDIZIONE SFOGLIABILE ONLINE PER SMARTPHONE, TABLET E PC

 

 

 

 

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia