Lentate, anche i profughi dovranno pagare la Tari

Introdotto un comma nel regolamento della tassa rifiuti sulla tariffa da far pagare alle cooperative che ospitano i richiedenti asilo

Lentate, anche i profughi dovranno pagare la Tari
Politica 29 Giugno 2017 ore 17:32

Tassa rifiuti a Lentate sul Seveso, ora anche le cooperative e i privati che ospitano i profughi dovranno pagarla. E’ una delle prime decisioni della Giunta Ferrari, che ha introdotto un comma nel regolamento comunale sulla Tari riguardante la tariffa da far pagare a chi accoglie i richiedenti asilo.

Le Cooperative che ospitano i profughi dovranno versare la tassa rifiuti

A illustrare le motivazioni, durante il Consiglio comunale del primo luglio, l’assessore al Bilancio Alessandra Bernini: “La tassa rifiuti è composta da una quota calcolata in base ai metri quadrati dell’immobile e da una quota che dipende dal numero degli occupanti, registrato il primo gennaio. Ma dato che nel caso delle abitazioni gestite da cooperative e privati che ospitano i profughi con l’autorizzazione della Prefettura il numero degli occupanti è fluttuante abbiamo deciso di definirlo nel numero di sei, che è il massimo degli occupanti previsto dalla legge per il calcolo della Tari. Ovviamente questo nuovo regolamento sarà applicato a partire dal 2018, mentre in questi mesi disciplineremo la situazione con quello in vigore”.

Il sindaco: “Segnale di equità sociale”

“Una delle prime cose che abbiamo scoperto è che mentre i cittadini sono tenuti a versare la Tari, chi ospita i migranti non l’ha mai pagata – afferma il sindaco Laura Ferrari – Abbiamo voluto dare un segnale di equità sociale, nel rispetto del principio comunitario che chi sporca deve pagare. Chi ospita i profughi deve rispettare le regole. Il regolamento entrerà in vigore nel 2018, ma ciò non toglie che si possa fare un lavoro sugli arretrati”.

TUTTI I DETTAGLI DELLA NOTIZIA, CHE HA SUSCITATO POLEMICHE IN CONSIGLIO COMUNALE, SUL GIORNALE DI SEREGNO IN EDICOLA E ONLINE DA OGGI, MARTEDI’ 4 LUGLIO.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Curiosità