Lesmo: ora è ufficiale, Antonioli si ricandida

La lista di "Lesmo Amica" è la prima a uscire allo scoperto, confermando l'intenzione di sostenere Roberto Antonioli.

Lesmo: ora è ufficiale, Antonioli si ricandida
04 Marzo 2017 ore 14:43

Se fino a qualche giorno erano solo indiscrezioni (più o meno confermate), ora arriva anche l’ufficialità: Roberto Antonioli è il candidato sindaco per la lista “Lesmo Amica”.

Il primo cittadino uscente dunque tenterà di concedere il bis alle urne dopo il successo ottenuto nel 2012, quando alla guida della civica di centrosinistra riuscì a strappare la fascia tricolore dalle mani della coalizione di Forza Italia e Lega Nord che aveva governato Lesmo per oltre un ventennio.

“L’Amministrazione che abbiamo espresso cinque anni fa sta completando il lavoro programmato per questo mandato per Lesmo, che in questi anni è cambiata in meglio, secondo gli indirizzi che avevano ispirato il nostro programma che voi concittadini avete approvato accordandoci la fiducia nel 2012: una Lesmo più moderna, solidale, vivace, verde e vivibile – recita il comunicato diffuso solo pochi minuti fa dalla lista – Tante sono state le cose fatte, molti i progetti completati. Resta ancora molto da fare, naturalmente, per proseguire nel miglioramento della Lesmo che amiamo affinché sia sempre più attraente per la sua cittadinanza. È per questo che il gruppo di Lesmo Amica, intendendo non solo continuare il percorso avviato cinque anni or sono, ma rilanciando la sfida di ulteriori cambiamenti, rinnova la fiducia e il sostegno alla candidatura del nostro Sindaco Roberto Edoardo Antonioli per le elezioni amministrative 2017”.

In attesa di scoprire chi andrà a completare la squadra di Antonioli, la lista ha aggiunto che saranno organizzati alcuni incontri pubblici con la cittdinanza il prossimo 14 marzo (Peregallo, sala civica di via Caduti per la Patria), 21 marzo (Lesmo, ex scuola elementare di piazza Dante) e 28 marzo (Gerno, piazzetta di via Volta).

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia