lettera aperta

“Lo strapotere dell’e-commerce va frenato”

Iniziativa dei giovani della Lega che hanno scritto al Premier Giuseppe Conte. Una trentina le firme degli amministratori brianzoli, che vogliono "aiutare i nostri commercianti".

“Lo strapotere dell’e-commerce va frenato”
Monza, 21 Novembre 2020 ore 13:14

“Lo strapotere dell’e-commerce va frenato”. Iniziativa dei giovani della Lega che hanno scritto al Premier Giuseppe Conte. Una trentina le firme degli amministratori brianzoli in calce alla lettera aperta finalizzata a salvaguardare il commercio locale.

“Lo strapotere dell’e-commerce va frenato”

Una trentina di giovani amministratori under 35 della Lega in Brianza ha sottoscritto l’appello inviato al Presidente del Consiglio  Giuseppe Conte e al Ministro allo Sviluppo Economico Stefano Patuanelli, per chiedere dei provvedimenti nei confronti dei colossi dell’e-commerce.

L’iniziativa a sostegno del commercio locale è stata lanciata da Alessandro Verri, coordinatore regionale della Lega Giovani Lombardia e Laura Capra, consigliere comunale a Monza e provinciale MB oltre che responsabile Enti locali del movimento giovanile del Carroccio. Vi hanno aderito oltre 150 giovani amministratori leghisti lombardi.

La lettera è stata sottoscritta anche dal consigliere regionale e consigliere comunale di Besana Alessandro Corbetta.

“Mentre le nostre attività locali rischiano di non riaprire mai più le saracinesche, le multinazionali hanno incrementato fino al 200% i loro introiti senza pagare un solo centesimo di tasse in Italia”, così Laura Capra (nella foto con Matteo Lando) che aggiunge: “Con l’approssimarsi del periodo natalizio inoltre la situazione rischia di diventare veramente drammatica, poiché le vendite di Natale costituiscono in certi casi il 40% del fatturato annuo di una miriade di esercizi commerciali locali. Stiamo concretizzando nei Comuni azioni per sensibilizzare all’acquisto di prodotti locali, ma questo non è sufficiente e l’Esecutivo nazionale ci ha lasciati soli.

“Riteniamo che il Governo debba agire, magari prendendo esempio anche dalle recenti iniziative francesi, nell’interesse dell’economia del nostro territorio, per scongiurare un’inesorabile perdita di ricchezza e di posti di lavoro”.

“Sono orgoglioso che tanti giovani amministratori della nostra provincia abbiano sottoscritto questo appello per salvare il commercio al dettaglio”. Così Matteo Lando, coordinatore provinciale della Lega Giovani di Monza e Brianza.

“Amazon e i giganti dell’e-commerce stanno letteralmente ammazzando il commercio locale, ma ricordiamo che il fallimento di un esercente significa il fallimento della socialità, delle tradizioni e dell’identità, un dramma non soltanto per una famiglia che sopravvive grazie a quell’attività commerciale ma anche una perdita enorme per la comunità”.

Lo strapotere dell’e-commerce va fermato: la lettera

“Le misure restrittive, decise per contrastare il diffondersi del coronavirus, hanno messo in ginocchio molte attività produttive e c’è la concreta possibilità che centinaia di migliaia di posti di lavoro spariscano per sempre. Con l’approssimarsi del periodo natalizio inoltre la situazione rischia di aggravarsi ulteriormente, considerando come le vendite di Natale costituiscano in certi casi il 40% del fatturato annuo di una miriade di esercizi commerciali locali.

Ma mentre i nostri commercianti soffrono, rischiando di non riaprire mai più le loro saracinesche, c’è chi invece da questa tremenda situazione sta traendo immenso profitto. Parliamo dei colossi dell’e-commerce, come Amazon. La situazione del tutto eccezionale ha di fatto posto alcuni giganti del web, in posizioni monopolistiche…

…riteniamo che il Governo debba attivarsi, anche nelle sedi europee, per cercare di limitare il regime di monopolio in cui questi colossi operano e agire sulla tassazione, del tutto inadeguata rispetto ai fatturati di certe realtà dell’e-commerce. In quanto giovani siamo consapevoli dell’importanza e dei vantaggi del commercio online, ma questo deve essere posto nelle condizioni di non distruggere le realtà più piccole, che danno valore aggiunto al territorio.

Per quanto concerne ciò che è di nostra competenza, stiamo concretizzando nei Comuni azioni di sensibilizzazione all’acquisto di prodotti locali, contributi a fondo perduto, sgravi fiscali. Ma sappiamo che questo non è sufficiente se non esiste la volontà politica di agire a livello nazionale ed europeo.

La richiesta che avanziamo quindi è che il Governo agisca nella direzione di porre un freno e adeguate limitazioni allo strapotere dei colossi dell’e-commerce online, magari prendendo esempio anche dalle recenti  iniziative francesi, nell’interesse dell’economia del territorio e per evitare la chiusura di molti esercizi commerciali, con la conseguente perdita di ricchezza e posti di lavoro.

I giovani leghisti brianzoli sottoscrittori della missiva

Laura Capra – Consigliere Comunale Monza e Consigliere Provinciale Monza e Brianza
Alessandro Corbetta – Consigliere Comunale Besana in Brianza e Consigliere Regionale
Giulia Vernani – Consigliere Comunale Varedo
Gaia Torrente – Consigliere Comunale Carate Brianza
Alice Brambilla – Assessore Comune di Bovisio Masciago
Daniele Ripamonti – Consigliere Comunale Usmate Velate
Davide Bruscagin – Consigliere Comunale Besana in Brianza
Alessandro Cacciatori – Consigliere Comunale Besana Brianza
Alessia Scotti – Consigliere Comunale Carate Brianza
Paola Patrizia Riva – Consigliere Comunale Besana in Brianza
Valentina Besana – Assessore Comune di Veduggio con Colzano
Stefano Arlati – Consigliere Comunale Ronco Briantino
Federico Binda – Consigliere Comunale Giussano
Davide Baragetti – Consigliere Comunale Cavenago Brianza
Greta Lo Re – Consigliere Comunale Desio
Omar Pizzi – Consigliere Comunale Limbiate
Davide Misani – Consigliere Comunale Ronco Briantino
Gianluca Merazzi – Consigliere Comunale Besana in Brianza
Davide Onofri – Consigliere Comunale Renate
Federico Arena – Assessore Comune di Monza
Davide Lanotte _ Consigliere Comunale Veduggio con Colzano
Samuel Mazzilli – Consigliere Comunale Bovisio Masciago
Antonella Casati – Assessore Comune di Briosco
Federico Cilfone – Consigliere Comunale Villasanta
Luca Riva – Consigliere Comunale Veduggio con Colzano
Matteo Ratti – Consigliere Comunale Meda
Francesca Villa – Consigliere Comunale Muggiò
Stefano Casiraghi – Consigliere Comunale Seregno
Luca Ghezzi – Consigliere Comunale Desio

TORNA ALLA HOME PAGE

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia