Politica
Il caso

Manca il numero legale, a Ornago salta il Consiglio comunale

La minoranza ha lasciato l'assise dopo aver appreso dell'assenza di due consiglieri di maggioranza.

Manca il numero legale, a Ornago salta il Consiglio comunale
Politica Vimercatese, 14 Luglio 2022 ore 09:43

Manca il numero legale, a Ornago salta il Consiglio comunale. La minoranza ha lasciato i banchi dell'assise dopo aver appreso dell'assenza di due consiglieri di maggioranza. L'approvazione del bilancio è quindi nuovamente rinviata.

Gli assenti

Serata decisamente movimentata quella andata in scena ieri sera, mercoledì 13 luglio 2022, in Municipio a Ornago. Il Consiglio comunale in programma, infatti, non si è svolto. Fatale l'assenza di due membri di maggioranza (il capogruppo di "SìAmo Ornago" Claudio Spada, in vacanza, e la consigliera Cristina Cesari) e del capogruppo di "Insieme per Ornago" Marco Sala: assenze che hanno indotto Giuseppe Gustinetti e Maria Giulia Villa di "Progresso e Solidarietà" ad abbandonare la seduta, facendo così venire meno il numero legale.

"Verificata l'assenza di due consiglieri di maggioranza, constatata la vostra perseveranza nel voler mettere a rischio il funzionamento degli organi istituzionali, prima non presentando il bilancio di previsione entro la prima scadenza del 30 giugno 2022 perché tre consiglieri erano in ferie ed ora giocando sui numeri minimi che validano o non validano la seduta - ha dichiarato la consiglieri di minoranza Maria Giulia Villa - Valutata anche l'assenza del consigliere Sala, i rappresentanti di "Progresso e Solidarietà" applicano quanto riportato dal Regolamento del Consiglio comunale all'articolo 47, andandosene dall'assemblea, che non raggiungendo il numero legale dovrebbe sospendere i suoi lavori".

L'approvazione del bilancio è stata quindi nuovamente rinviata, dopo che già a giugno non era stato possibile procedere con la votazione a causa dell'assenza di tre consiglieri di maggioranza. Un altro duro colpo per l'Amministrazione guidata dal sindaco Daniel Siccardi, costretto a fare i conti con una maggioranza ridotta all'osso dopo le numerose defezioni registrate nel corso degli ultimi mesi.

Scontro tra la consigliera Donato e il pubblico in sala

La dichiarazione letta dalla consigliera Villa è stata accolta con uno scrosciante applauso dal pubblico presente in sala. Un comportamento che non è piaciuto alla consigliera Alessandra Donato: la rappresentante di "SìAmo Ornago", protagonista del "salto della quaglia" della scorsa estate che ha permesso alla maggioranza di rimanese in sella, è stata infatti al centro di un duro battibecco con alcuni cittadini. Un diverbio protrattosi per alcuni minuti, prima che il presidente del Consiglio comunale Diego Finotti riuscisse a riportare la calma.

Il servizio completo sul Giornale di Vimercate in edicola da martedì.

 

 

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie