Meda, Caimi è pronto per fare il bis: “Voglio vedere le opere finite”

"Il Pd mi ha scelto e io mi sono messo a disposizione del gruppo. Mi ricandido anche perché voglio vedere ultimate le opere su cui abbiamo lavorato con impegno e dedizione". Il sindaco Gianni Caimi è pronto a fare il bis e conferma che sarà il candidato sindaco del Partito democratico alle prossime elezioni del 2017.

Meda, Caimi è pronto per fare il bis: “Voglio vedere le opere finite”
09 Novembre 2016 ore 09:21

“Il Pd mi ha scelto e io mi sono messo a disposizione del gruppo. Mi ricandido anche perché voglio vedere ultimate le opere su cui abbiamo lavorato con impegno e dedizione”. Il sindaco Gianni Caimi è pronto a fare il bis e conferma che sarà il candidato sindaco del Partito democratico alle prossime elezioni del 2017.

“In questi cinque anni abbiamo lavorato bene e i risultati sono sotto gli occhi di tutti, basta vedere le opere che abbiamo realizzato e quelle che ancora devono essere completate. Al di là di tutte le polemiche, abbiamo posto le basi per riqualificare la città”, commenta.

Tanta la soddisfazione di quanto fatto finora: «Abbiamo ereditato tre milioni di debiti, che abbiamo saldato evitando il default, abbiamo collaborato per la realizzazione della casa di riposo, che è la più bella della Lombardia. Lasciamo alla città due nuove piazze e abbiamo piantumato il centro, oltre ad aver realizzato il primo tratto della pista ciclabile che da via Pace passa in via Cialdini e si collega a viale Brianza».

Per il momento Caimi correrà come candidato del Pd, ma non esclude la possibilità di alleanze: «Siamo già al lavoro e stiamo ragionando sull’eventuale creazione di una lista civica. Vedremo».  

LA NOTIZIA SUL GIORNALE IN EDICOLA E ANCHE NELL’EDIZIONE SFOGLIABILE ONLINE PER SMARTPHONE, TABLET E PC.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia