Politica

Ministro Orlando atteso dagli avvocati brianzoli a Monza

Si diffonde la voce dell'arrivo del ministro a Monza, al congresso dove sta parlando il premio Nobel 2015 per la Pace Abdelaziz Essid

Ministro Orlando atteso dagli avvocati brianzoli a Monza
Politica Monza, 12 Ottobre 2017 ore 14:39

Oltre al premio Nobel Abdelaziz Essid a Monza atteso il ministro della Giustizia Andrea Orlando

Si diffonde la voce

Si è diffusa rapidamente la voce che il ministro della Giustizia Andrea Orlando potrebbe arrivare nei prossimi minuti a Monza, al Teatro Manzoni. Lì infatti è in corso il congresso giuridico degli avvocati degli Ordini di Monza, Como, Lecco e Sondrio. All'evento di formazione professionale  sta ora parlando l'avvocato tunisino Abdelaziz Essid, ma potrebbe arrivare a sorpresa anche il ministro.

Carabinieri in azione

Tante, tantissime le Forze dell'ordine presenti, che hanno anche messo in campo i dovuti procedimenti in tema di sicurezza non solo per l'arrivo di Essid a Monza in via Manzoni, ma anche per la possibile visita del ministro Orlando (che tra l'altro era già stato in città in occasione della campagna elettorale). Non c'è stata ancora una conferma ufficiale.

L'evento

Una presenza, quella del Premio Nobel, che porterà un contributo significativo al congresso intitolato “Avvocato e società: un’equazione di libertà”. “Quest’anno – spiega il Presidente degli avvocati monzesi, Avio Giacovelli - abbiamo inteso porre al centro dell’attenzione la figura dell’avvocato che si è evoluta e che, sempre più spesso, si associa all’impegno civile e a maggiori e più penetranti funzioni nel sociale”.

I relatori attesi

Al saluto delle autorità istituzionali, seguirà a breve l’intervento del vice presidente del Consiglio Nazionale Forense, Francesco Logrieco e quindi, la relazione dell’ avvocato Abdelaziz Essid. Venerdì e sabato, 13 e 14, sarà la volta delle ulteriori 13 sessioni tematiche, nelle sale dei cinema Capitol e Teodolinda, con una panoramica a 360 gradi sugli argomenti giuridici di maggior attualità.

Seguici sui nostri canali
Necrologie