Politica
I componenti

Monza in Azione, costituita la Segreteria organizzativa

In vista delle elezioni comunali, il gruppo di Monza in Azione vara la segreteria a cui spetterà il compito di preparare il programma e organizzare la campagna elettorale.

Monza in Azione, costituita la Segreteria organizzativa
Politica Monza, 06 Ottobre 2021 ore 16:07

A quasi due anni dalla nascita di Monza in Azione, sezione locale del partito politico fondato da Carlo Calenda e Matteo Richetti, si costituisce la segreteria organizzativa che guiderà il partito alle elezioni comunali nella prossima primavera.

Monza in Azione, costituita la Segreteria organizzativa

La Segreteria è l’organismo operativo a cui viene affidato il compito di compilare il programma, dialogare con le altre forze politiche, le istituzioni, la società civile, l’associazionismo e organizzare la campagna elettore.
“La sfida per Monza 2022 ci vede molto determinati e motivati” – ha dichiarato il coordinatore di Monza in Azione, Tullio Parrella, “il grande lavoro che il nostro leader, Carlo Calenda, ha svolto a Roma con la sua candidatura a Sindaco e lo straordinario risultato ottenuto, dimostra che c’è ancora spazio per una politica in cui impegno, lavoro quotidiano sul territorio, confronto con i cittadini sono i protagonisti.
Il risultato di Roma, dove Azione è il primo partito, è uno sprone per dare il nostro contributo a migliorare la nostra città”.

I membri della segreteria

La segreteria è formata da cinque componenti:

Tullio Parrella, laureato in Giurisprudenza, con MBA, da sempre si occupa di marketing in aziende di diversi settori, è coordinatore di Monza in Azione e si occupa dei rapporti con le altre forze politiche e delle relazioni con le istituzioni.
Roberto Zanni, avvocato tributarista, con esperienza ventennale nell’assistenza e difesa dei contribuenti, società di capitali, multinazionali e persone fisiche nel corso delle verifiche fiscali e nell’ambito dei contenziosi tributari, avrà la delega al programma.
Umberto Massafra, laureato in Economia e Commercio, con Master in Business Administration, già manager di multinazionali, è imprenditore nel settore della consulenza aziendale; coordinerà i rapporti con i Comitati di quartiere, l’Associazionismo e i corpi intermedi.
Paride Butti, manager con una lunga esperienza nell’ambito del marketing e delle vendite, in aziende italiane e multinazionali, oggi imprenditore nel settore cartotecnico; sarà il tesoriere e il responsabile organizzativo.
Francesco Mandressi, laureato in Storia, consulente per un primario gruppo editoriale italiano e imprenditore nel ramo dei servizi aggiuntivi museali; si occuperà della comunicazione.

Necrologie