Ordinanza regionale

Nessun blocco Diesel Euro4: “Ha vinto il buon senso”

La soddisfazione dei consiglieri brianzoli della Lega Andrea Monti e Alessandro Corbetta.

Nessun blocco Diesel Euro4: “Ha vinto il buon senso”
Politica Caratese, 08 Gennaio 2021 ore 18:17

Nessun blocco Diesel Euro4: “Ha vinto il buon senso”. La soddisfazione dei consiglieri brianzoli della Lega Andrea Monti e Alessandro Corbetta.

Nessun blocco Diesel Euro4: “Ha vinto il buon senso”

Il primo a darne notizia è stato Andrea Monti, che già a novembre con una mozione e poi ancora nei giorni scorsi aveva chiesto con una nota che fosse preso questo provvedimento, poi è arrivata l’ordinanza del presidente della Regione Attilio Fontana, successiva al via libera del  ministro dell’Ambiente Sergio Costa, che aveva risposto positivamente alla richiesta avanzata nei giorni scorsi dalle quattro Regioni del Bacino Padano di prorogare il blocco dei veicoli Euro 4 diesel, fissato per l’11 gennaio, fino al termine della pandemia.

Comprensibile la soddisfazione del vicepresidente della Commissione Territorio e Infrastrutture del Consiglio regionale lombardo, Andrea Monti (Lega): ”Ha  vinto finalmente il buon senso, che questa volta è riuscito a contagiare anche il Governo Pd/M5S”.

“Ringrazio il Ministro Costa per la sensibilità dimostrata – ha aggiunto Monti – Dobbiamo coniugare l’esigenza di migliorare l’aria che respiriamo e il sacrosanto diritto di muoversi liberamente anche per chi non ha capacità economica per cambiare auto o mezzo di lavoro facilmente”, ricordando che “le auto non sono l’unica e nemmeno la prima causa dell’inquinamento in Pianura Padana”.

“Un provvedimento opportuno”

“Un provvedimento opportuno e fortemente voluto dalla Lega – lo ha definito il consigliere lumbard Alessandro Corbetta intervenuto più volte nell’aula del Pirellone a sostegno della proroga dei blocchi, anche attraverso un’interrogazione alla Giunta di Palazzo Lombardia-  i cui obiettivi sono stati  compresi anche dal Ministero dell’Ambiente nonostante la contrarietà dei grillini e del Pd della Lombardia”.

“In questa fase di profonda crisi economica, resa ancora più drammatica dalle conseguenze dell’epidemia da Covid, è necessario non gravare ancora maggiormente sulle spalle delle famiglie lombarde. Bloccare migliaia di veicoli, relativamente recenti come i Diesel Euro4, significherebbe togliere un mezzo fondamentale per il lavoro e per le altre necessità ai cittadini. Un onere che non può e non deve assolutamente essere messo a carico dei nostri lavoratori e dei nostri anziani”.

“Migliorare l’ambiente è un obiettivo condiviso ma occorrono risorse certe e importanti da parte dello Stato per consentire il ricambio del parco veicolare. In questo momento limitare la circolazione di questi veicoli, significherebbe porre in grande e ulteriore difficoltà il tessuto economico e sociale lombardo. Ben venga quindi la decisione di prorogare il blocco degli Euro 4 diesel fino al termine della pandemia”.

TORNA ALLA HOME PAGE

 

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Curiosità