Politica
Amministrative 2022

Nove sindaci e 18 liste, ecco chi si presenta a Monza

Le liste sono arrivate entro oggi e saranno valutate nelle prossime ore

Nove sindaci e 18 liste, ecco chi si presenta a Monza
Politica Monza, 14 Maggio 2022 ore 17:47
Nove candidati sindaci e 18 liste per oltre 500 aspiranti consiglieri comunali. Ecco l'elenco delle liste che sono pervenute all'Ufficio di Segreteria Comunale del Comune di Monza entro le  12 di oggi, sabato 14 maggio 2022, termine ultimo per presentare la candidatura alla corsa delle Amministrative 2022. Ovviamente non c'è ancora l'ufficialità perché le liste  sono in corso di valutazione per la relativa ammissione da parte della Commissione Elettorale Circondariale e quindi potrebbe ancora esserci qualche escluso. Intanto vediamo chi si è presentato.

Nove candidati sindaci

I candidati sindaci per la sfida elettorale del 12 giugno 2022 a Monza sono nove. Erano dieci, ma nelle scorse settimane c'è stato il ritiro dalla corsa di Elisabetta Bardone dei Cinque Stelle. Restano in gara quindi  il sindaco uscente di Centrodestra Dario Allevi (sostenuto da Lega, Forza Italia, Fratelli d'Italia e dalla lista Noi con Dario Allevi) e Paolo Pilotto, il candidato della coalizione di Centrosinistra (composta da Partito Democratico, Italia Viva-Psi, Azione, Lab Monza, Possibile, Monza Attiva e solidale, Europa Verde). In corsa ci sono anche Paolo Piffer (Civicamente Monza);   Alberto Mariani per il Grande Nord; Michele Anastasia del Movimento  Verità 3 v Libertà; Sandro Belli sostenuto dalla lista Monza reale - ancora Italia - Popolo della famiglia;  Ambrogio Moccia con Movimento Moccia; Daniela Brambilla per Italexit per l'Italia; Carlo Chierico per Monza unita - Chierico sindaco.

Sono 18 le liste

Oltre cinquecento candidati consiglieri comunali che a Monza corrono in 18 liste. Sette sostengono i sette candidati sindaci "indipendenti", mentre il Centrosinistra ne ha sette a sostegno della candidatura di Pilotto e il Centrodestra ne ha 4 per Allevi. Tra i nomi, sono molti i "ritorni" alla politica, non mancano i "figli d'arte" e anche i membri di Consulte cittadine e associazioni di quartiere un po' in tutte le compagini. Ora per essere sicuri che tutti siano in gara ci saranno i controlli di rito, come quelli sulle firme: a sostegno delle liste infatti potevano firmare - ovviamente - solo i residenti monzesi e ogni singola persona può firmare solo per una lista. Nel caso in cui un cittadino dovesse firmare per due liste diverse, verrebbe invalidata in entrambi i casi.

 

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie