Cesano Maderno

Piano generale del traffico urbano: incontri online con i quartieri

Per illustrare i Piani particolareggiati settimana prossima ci saranno tre appuntamenti pubblici serali.

Piano generale del traffico urbano: incontri online con i quartieri
Politica Seregnese, 15 Luglio 2021 ore 15:20

L’Amministrazione comunale di Cesano Maderno ha adottato l’aggiornamento del Piano generale del traffico urbano e i relativi Piani particolareggiati. Per iillustrare i Piani ha organizzato una serie di incontri pubblici serali online dedicati ai quartieri di Binzago, Liate e Villaggio Snia.

Pgtu: incontri online nei quartieri

Per illustrare i Piani particolareggiati del Pgtu l'Amministrazione ha organizzato una serie di incontri pubblici serali online dedicati a Binzago, Liate e Villaggio Snia, i quartieri dove più si concentra l’attenzione rispetto all’individuazione di interventi di riqualificazione. Un impegno significativo, nel segno della condivisione con i cittadini sulle scelte relative alla futura mobilità e finalizzato a fornire gli strumenti per poter presentare osservazioni che potranno essere recepite nel Piano.

Tre appuntamenti on line

lunedì 19 luglio alle 21: Binzago

martedì 20 luglio alle 21: rione Liate/via Elisabetta Borromeo

mercoledì 21 luglio alle 21: Villaggio Snia

I cittadini interessati a partecipare e che lo avranno comunicato scrivendo una e-mail a comunicazione@comune.cesano-maderno.mb.it, riceveranno il link per l’incontro. Nella mail di richiesta si dovranno indicare: nome e cognome, indirizzo e-mail, quartiere di residenza e la serata cui si intende prendere parte.

Gli obiettivi del Piano

Il Piano urbano del traffico è finalizzato al miglioramento della circolazione e della sicurezza stradale, alla riduzione dell'inquinamento acustico ed atmosferico, al contenimento dei consumi energetici. Tra gli obiettivi, il sostegno alla mobilità ciclabile e pedonale con ciò che vi è correlato, come l’aumento della sicurezza stradale, la riduzione dell’inquinamento da traffico e l’aumento di spazi di sosta. E ancora: la valorizzazione dei diversi ambiti cittadini prevede la realizzazione di isole ambientali con zone di circolazione a 30 km/orari, lo scoraggiamento del traffico di solo passaggio, un più semplice accesso ai servizi ed alle attività del territorio, l'attenzione alla mobilità di biciclette e pedoni e a quella degli studenti.

L'assessore all’Urbanistica Pietro Nicolaci (nella foto):

“Abbiamo organizzato tre incontri on line con i cittadini per spiegare i Piani particolareggiati, cioè gli interventi che li riguardano più da vicino in quanto residenti nei quartieri interessati. In questo modo facilitiamo le osservazioni che i cittadini possono far pervenire all’Amministrazione. Osservazioni che saranno attentamente valutate. Ci siamo concentrati sui tre quartieri dove maggiori sono le problematiche affrontate per rendere più fluido il traffico e aumentare la sicurezza stradale e pedonale. Sono certo che il confronto con i cittadini sarà proficuo e porterà spunti interessanti”.

Il presidente della commissione Pianificazione del territorio, Manuel Tarraso:

“Il Pgtu racchiude scelte importanti per la viabilità del nostro comune. Scelte che ritengo sia utile raccontare ai cittadini per dotarli di tutti gli elementi utili a presentare eventuali osservazioni al Piano. Scelte che impattano necessariamente sulla quotidianità dei residenti i quali devono essere messi nelle migliori condizioni di comprendere i progetti. Questi incontri più in generale si aggiungono ad altre occasioni di confronto che ho avuto modo di organizzare per presentare alla città gli interventi di riqualificazione che sono passati al vaglio della Commissione che presiedo. In tutti questi incontri i suggerimenti e il confronto con i partecipanti hanno fatto emergere considerazioni nuove, sensibilità diverse che molto spesso hanno generato migliorie ai progetti. Auspico che anche questo incontro raccolga la partecipazione di diversi cittadini interessati, ai quali illustreremo anche le modalità e le tempistiche per presentare le osservazioni attraverso un modulo appositamente creato proprio per semplificare il modo di far pervenire considerazioni pertinenti da parte di tutti”.

Necrologie