Politica
A Seveso

Revocata la nomina del marito del sindaco dalla commissione Sport: "Borroni si dimetta"

La richiesta arriva dalla lista civica "Allievi Sindaco".

Revocata la nomina del marito del sindaco dalla commissione Sport: "Borroni si dimetta"
Politica Seregnese, 02 Settembre 2022 ore 10:50

Revocata la nomina del marito del sindaco di Seveso dalla commissione Sport: "Alessia Borroni si dimetta". La richiesta arriva dalla lista civica Allievi Sindaco.

Revocata la nomina dalla Giunta

La Giunta comunale di Seveso presidiata dal vicesindaco Luca Varenna, nella seduta del 31 agosto 2022, a seguito della segnalazione pervenuta da un esponente della lista civica Allievi Sindaco  ha dovuto annullare, in autotutela, parte della delibera nr. 12 del 15 febbraio 2022 con la quale sono state costituite le commissioni comunali di studio e progettazione, nominando, tra gli altri, all'interno della commissione Sport, il coniuge del sindaco Alessia Borroni, Giuseppe Guffanti. "Il sindaco Borroni aveva omesso di segnalare il rapporto di coniugio all'ex segretario generale del Comune Norberto Zammarano, che aveva quindi espresso il parere favorevole di legittimità sulla delibera - affermano dalla lista civica - In seguito, grazie al nostro intervento, il segretario generale ha appreso della situazione e indicato la necessità di annullare in autotutela la deliberazione della Giunta comunale presidiata dal sindaco".

Giuseppe Guffanti, marito del sindaco Alessia Borroni

"Borroni si dimetta"

Del fatto è stato messo al corrente il Prefetto di Monza e della Brianza, il Ministero dell'Interno e l'ANAC - Autorità Nazionale Anticorruzione. "Di fronte a questo comportamento, per rispetto dei cittadini di Seveso e delle istituzioni, il sindaco dovrebbe fare un passo indietro e dimettersi. Il suo comportamento è inaccettabile e la delibera di Giunta comunale nr. 119 del 31 agosto 2022 contiene la descrizione di un fatto altrettanto inaccettabile per il Comune - sottolineano i consiglieri Luca Allievi e David Galli - Borroni ha messo in cattiva luce anche il Senatore della Lega Massimiliano Romeo, che solo pochi mesi fa insieme al referente provinciale della Lega Monza e Brianza Andrea Villa e alla responsabile sevesina del partito Gabriella Cadorin aveva premiato per buona amministrazione il sindaco Borroni. Ci chiediamo a questo punto se il senatore era a conoscenza della parentopoli sevesina del suo partito quando ha consegnato l'attestato".

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie