Politica
Villasanta

"Riaprite l'ambulatorio medico a San Fiorano", la replica dei dottori e dell'assessore Varisco

L'assessore Varisco e i medici di base villasantesi bocciano la proposta lanciata dai consiglieri del centrodestra riguardante la riapertura dell'ambulatorio medico di San Fiorano

"Riaprite l'ambulatorio medico a San Fiorano", la replica dei dottori e dell'assessore Varisco
Politica Vimercatese, 23 Gennaio 2023 ore 13:12

Riaprite l'ambulatorio medico di via Sciesa, nel quartiere San Fiorano, a Villasanta. E' questo, in sostanza, l'appello lanciato sabato 21 gennaio 2023 dai consiglieri comunali del centrodestra per chiedere l'immediata riapertura del presidio medico, ormai chiuso da tre anni, dallo scoppio della pandemia.

A stretto giro di posta stamattina, lunedì 23 gennaio 2023, in esclusiva alla nostra redazione e a quella del Giornale di Vimercate è arrivata la replica dell'assessore alla Politiche sociali Laura Varisco. L'esponente dell'Esecutivo, così come i medici di base che operano a Villasanta, ha bocciato la proposta avanzata dal centrodestra.

La richiesta dei consiglieri di minoranza del centrodestra

Sabato pomeriggio scorso, ricordiamo, i consiglieri comunali di centrodestra (Massimo Casiraghi, Antonio Ubiali, Antonio Cambiaghi e Federico Cilfone) hanno organizzato una conferenza stampa al bar pasticceria "Verga D'oro" per annunciare la nascita del "Comitato spontaneo Ambulatorio medico San Fiorano" e per dare il via ad una raccolta firme indirizzata all’Esecutivo per chiedere la riapertura del presidio medico.

"Ci rivolgiamo al sindaco Luca Ornago, all'Asst Brianza e ai medici di base di Villasanta affinchè ci si trovi intorno ad un tavolo per discutere del problema e addivenire ad una soluzione che soddisfi le richieste dei cittadini - hanno sottolineato i consiglieri di centrodestra - In questa campagna siamo mossi da una esigenza concreta di tutela della salute pubblica, considerando che gli ultimi due anni trascorsi nelle emergenze sanitarie, sono stati vissuti in modo traumatico e che la vicenda della chiusura dello studio medico di San Fiorano ha determinato un senso di abbandono da parte delle istituzioni nei confronti dei nostri concittadini".

Lo studio medico di San Fiorano

Ricordiamo che lo studio medico, che si trova in via Sciesa, non è stata più utilizzato già da circa 3 anni, ovvero dallo scoppio della pandemia. Tale decisione, aveva più volte rimarcato l'Esecutivo Ornago,  era stata presa anche in ottemperanza dei Dpcm emanati in questi ultimi due anni ed è dovuta principalmente a spazi inadeguati e all’impossibilità di fare accedere i pazienti con appuntamento.

La posizione dell'assessore

L’assessore alle Politiche Sociali Laura Varisco sottolinea che: “l’Assessorato ai Servizi alla Persona ha sempre lavorato e lavora costantemente, tra gli altri, con i medici di medicina generale al fine di garantire a tutti i cittadini il migliore servizio possibile, anche sopperendo a carenze da parte dell’amministrazione regionale e di ATS. Come Amministrazione Comunale non possiamo obbligare i medici a svolgere ulteriori attività, anche a fronte di un impegno sempre crescente degli stessi sul territorio. Si aggiunga poi la prossima apertura della casa di comunità di Cederna, a Monza, che toglierà ore preziose ai nostri medici a fronte di un’utilità per il territorio tutta da dimostrare. È bene evidenziare che al momento nel nostro comune, a differenza dei comuni limitrofi, non esistono, per ora, situazioni emergenziali dovuta a carenza di medici e che il livello di qualità del servizio ai pazienti villasantesi continua a essere molto alto. Ricordo che dallo scorso mese di ottobre è attivo, a seguito del nuovo bando, la possibilità di usufruire del trasporto occasionale presso i luoghi di cura e ambulatori medici".

 

"Non mi sono mai tirata indietro, ho a cuore tutti i cittadini... "

L'assessore Varisco ha voluto anche rispondere ai consiglieri del centrodestra che hanno attaccato direttamente l'operato del suo assessorato.

"Da ultimo, tengo a precisare che personalmente non mi sono mai tirata indietro quando è stato necessario fornire un supporto a tutti gli stakeholders coinvolti nei progetti riguardanti il mio Assessorato. Ho a cuore tutti i cittadini villasantesi ed il loro benessere e per questo motivo non mi sono mai risparmiata, anche quando si è trattato di combattere battaglie difficili per non dire impossibili. Purtroppo, spesso accade che vincoli burocratici e carenze di risorse non rendano possibile realizzare tutti i progetti che proponiamo come Amministrazione, ma non per questo smetteremo di provarci, anche su un possibile futuro utilizzo dell’ambulatorio di San Fiorano".

Il punto di vista dei medici

A nome di tutti i dottori che operano all'interno dei locali dello studio medico "La Santa" di via Buonarroti,  la dottoressa Marina Teresa Sala ha, di fatto, bocciato la proposta dei consiglieri comunali del centrodestra di riaprire l'ambulatorio di San Fiorano.

"Nel corso degli anni il nostro intento è sempre stato quello di fornire un servizio il più possibile continuo ai cittadini: siamo aperti il sabato mattina; la segreteria è disponibile dal lunedì al venerdì per sei ore al giorno; i medici mettono a disposizione della cittadinanza due infermiere presenti nello studio e che seguono a domicilio i pazienti più fragili. A breve, inoltre, è prevista l’apertura di uno studio medico nel centro di Villasanta. Tutto questo è stato fatto a fronte di un contesto di progressiva diminuzione dei medici  con conseguente aumento del numero dei pazienti assegnato ad ogni medico ed un maggior carico di lavoro. Tramite i volontari di Villasanta Attiva, inoltre, vengono consegnate al domicilio ricette e impegnative. Alla luce di tutto questo, per noi medici diventerebbe davvero di difficile gestione, probabilmente anche quasi impossibile, fornire assistenza nell’ambulatorio di San Fiorano anche in vista dei futuri ulteriori onerosi impegni previsti sul territorio per i medici".

Ampio servizio lo potrete leggere sul Giornale di Vimercate in edicola a partire da domani, martedì 24 gennaio 2023

 

Seguici sui nostri canali
Necrologie