Menu
Cerca
La scelta a Lissone

Ripartenza, confermata l’occupazione gratuita del suolo pubblico

Prorogata l'opportunità di ampliare all'esterno le aree destinate a bar, ristoranti e attività di somministrazione

Ripartenza, confermata l’occupazione gratuita del suolo pubblico
Politica Monza, 21 Aprile 2021 ore 09:38

In vista della ripartenza di molte attività di ristorazione e bar prevista per nelle prossime settimane, a Lissone confermata la proroga per l’occupazione di suolo pubblico a favore di tutte le attività di pubblici esercizi, fra cui bar, pub, ristoranti, gelaterie e pasticcerie.

Ripartenza, ecco la novità

A seguito del protrarsi dello stato di emergenza e in considerazione dei protocolli anti-contagio, il Comune  ha deciso di prorogare l’esenzione dal canone per l’occupazione del suolo pubblico (la Cosap) a favore di tutte le attività di pubblici esercizi, come ad esempio ristoranti, pub, gelaterie, bar, pub e pasticcerie.

La disposizione sarà automaticamente valida per quelle attività che, già nel 2020 insieme ad altre iniziative a sostegno del commercio locale, avevano ricevuto l’autorizzazione all’ampliamento del plateatico all’esterno del proprio esercizio. Per le attività che, invece, ancora non ne avevano fatto richiesta, potranno avanzarla allo sportello del Comando di Polizia locale in via Gramsci.

Garantire il decoro urbano

La concessione degli spazi esterni a titolo gratuito avverrà da parte del Comune nel pieno rispetto delle normative di sicurezza viabilistica e di decoro urbano. Il titolare dell’attività dovrà assumersi, a proprio carico, sia l’onere della pulizia che del decoro dell’area assegnata e di quella immediatamente circostante.

Una nuova opportunità per i tanti commercianti, gestori di servizi di ristorazione, bar e affini, che hanno risentito delle chiusure prolungate a causa dell’emergenza sanitaria.

Il commento dell’assessore

Soddisfatto per l’iniziativa anche l’assessore allo Sviluppo economico e commercio Alessandro Merlino.

L’Amministrazione sta mettendo in campo ogni possibile misura per sostenere quanto più possibile l’economia locale. Con quest’ultima decisione, che proroga la medesima scelta già in vigore dal 2020, vogliamo facilitare l’esercizio di alcune attività tra le più colpite dai provvedimenti emessi durante il periodo di emergenza. Con l’utilizzo gratuito degli spazi pubblici si farà in modo che i pubblici esercizi, non appena le disposizioni governative prevedranno la riapertura, potranno disporre di una maggior superficie dove poter svolgere l’attività: più posti a sedere per l’imprenditore, piena sicurezza per i clienti, oltre ad una percezione di sicurezza da parte della cittadinanza.

L’opportunità servirà anche a rendere maggiormente “vivi” gli spazi esterni ai locali, come piazze, giardini, porticati come già accaduto lo scorso anno.

La scelta della Giunta Comunale ha una duplice valenza, oltre a quella prettamente economica. Vogliamo che le nostre piazze, i nostri portici e i nostri spazi esterni siano luoghi da vivere, in cui poter tornare a ritrovarci in presenza. L’esperimento era iniziato con successo lo scorso anno, lo riproponiamo nel 2021 nella speranza di poter contribuire a restituire fiducia alle nostre realtà economiche del nostro tessuto locale.

(in copertina l’assessore allo Sviluppo economico Alessandro Merlino)

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE DEL GIORNALE DI MONZA

Necrologie