Pendolari allo stremo: Più Europa incontra i cittadini

All'incontro parteciperà il capogruppo in Regione Lombardia e il consigliere delegato della Provincia di Monza e Brianza

Pendolari allo stremo: Più Europa incontra i cittadini
Monza, 12 Dicembre 2019 ore 08:43

Pendolari in rivolta contro il servizio ferroviario. E’ in programma per lunedì (16 dicembre) l’evento organizzato dal gruppo territoriale di Più Europa Brianza per discutere di trasporti, treni e di tutti i disservizi per i pendolari.

Pendolari, un incontro sui trasporti

L’evento di lunedì, che si terrà nella Sala Carver del Teatro Binario 7 in via Turati a Monza (proprio dietro la stazione ferroviaria) a partire dalle 20.30, vedrà anche la partecipazione di Michele Usuelli, capogruppo i Più Europa in Consiglio regionale.

All’incontro sono stati invitati anche i sindaci di Monza, Lissone, Desio, Seregno, l’assessore ai Trasporti di Arcore Fausto Perego e parteciperà anche il consigliere delegato ai Trasporti della Provincia di Monza e Brianza Fabio Meroni.

Parteciperanno anche i rappresentanti dei Comitati pendolari delle tratte per Como-Chiasso, Saronno e Arcore-Carnate-Lecco.

Poter raggiungere il proprio posto di lavoro, la scuola o l’università, utilizzando i mezzi di trasporto pubblico, è un diritto di tutti i cittadini brianzoli. Più Europa è dalla parte dei pendolari che, quotidianamente, si trovano a dover affrontare ogni giorno una vera e propria odissea a causa di continue cancellazioni, ritardi e disservizi di ogni genere.

Questo è stato il commento del gruppo brianzolo del partito di Benedetto Della Vedova e Emma Bonino, in Provincia coordinato dalla monzese Ilaria Botti, da sempre attento ai disagi che i pendolari – ogni giorno – vivono sulla loro pelle. L’evento sarà ad ingresso libero e sarà possibile esporre problemi e disagi al capogruppo in Regione che potrà portare le istanze dei territori direttamente in Consiglio regionale.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Dai una mano a
Da settimane, i giornalisti del tuo quotidiano online lavorano, senza sosta e con grande difficoltà, per garantirti un'informazione precisa e puntuale dal tuo territorio, sull’emergenza Coronavirus. Tutto questo avviene gratuitamente.
Adesso, abbiamo bisogno del tuo sostegno. Con un piccolo contributo volontario, puoi aiutare le redazioni impegnate a fornirti un'informazione di qualità. Grazie.

Scegli il tuo contributo:
Top news regionali
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
ANCI Lombardia