Seregno, comizio fiume per il leader lumbard Matteo Salvini

Ospite della festa della sezione locale alla Porada, ha attaccato il gestore della pizzeria che ospita i migranti

07 Settembre 2017 ore 12:15

A Seregno bagno di folla per il segretario federale della Lega Nord, Matteo Salvini, nella seconda giornata della festa organizzata dalla sezione locale nella tendostruttura della Porada. Un migliaio, forse più, i simpatizzanti e militanti presenti ma anche consiglieri di altri partiti di maggioranza e gente comune. Dopo aver cenato accanto al vicesindaco Giacinto Mariani, un lungo monologo nel quale il segretario  ha toccato i temi dell’immigrazione clandestina, della contestatissima legge Fornero e il referendum per l’autonomia della Lombardia del 22 ottobre.

 

“La prossima volta che tornerò a Seregno non sarò all’opposizione”

Il segretario federale, infine, ha chiesto l’aiuto di militanti e sostenitori in vista delle elezioni politiche del prossimo anno. “Sono stufo di parlare, la prossima volta che tornerò alla festa della Lega di Seregno non sarò più all’opposizione. Sarei contento se riuscissimo a fare almeno la metà  delle cose che abbiamo detto. Se ci state vicini, ce la faremo…”.

3 foto Sfoglia la gallery

 

Video più visti
Foto più viste
Top news regionali
Il mondo che vorrei
Amici della neve