Politica
Le opere finanziate

Seregno, approvato il Bilancio di previsione 2022

Aumenta la spesa sociale per sostenere chi è in difficoltà, diminuiscono pressione fiscale e indebitamento dell’ente, si prosegue l’attività di valorizzazione del patrimonio pubblico.

Seregno, approvato il Bilancio di previsione 2022
Politica Vimercatese, 31 Dicembre 2021 ore 09:55

Il Consiglio Comunale di Seregno ha approvato il bilancio di previsione 2022, una delibera che consentirà all’ente di evitare d’iniziare l’anno in esercizio provvisorio garantendo fin da subito la massima operatività alla struttura comunale, situazione che non si verificava da molti anni.

Seregno, approvato il Bilancio di previsione 2022

Chiare le scelte dell’amministrazione: tutelare in questo momento chi vive una condizione di fragilità implementando i fondi per la spesa sociale, migliorare i servizi e al contempo abbassare la pressione fiscale, proseguire il percorso di valorizzazione del patrimonio pubblico con investimenti che mirino a riqualificare strutture esistenti, sanare situazioni di degrado e abbandono, creare nuovi spazi per la collettività.

La previsione di spesa per quel che riguarda l’ambito sociale è di 11.111.199€, compresi gli interventi dell’Ambito dei servizi sociali. Si tratta di una percentuale pari al 33% delle uscite complessive della parte corrente del bilancio che cubano complessivamente 42.400.168€. Un aumento del 16,8% rispetto allo scorso anno che sta a significare un impegno forte del Comune per non lasciare indietro nessuno e garantire un sostegno a chi, anche a causa della pandemia, sta vivendo un momento di difficoltà.

Le opere finanziate

Importante anche il capitolo che riguarda gli investimenti, giunti complessivamente dall’inizio del mandato a quota 25 milioni di euro. Tante le opere finanziate che vedranno la luce nel prossimo triennio, fra cui: la realizzazione del Centro Sportivo “8 marzo” (1.212.000€), il rifacimento della copertura e la realizzazione del cappotto per l’isolamento termico della scuola materna “Andersen” (650.000 euro), la manutenzione straordinaria dell’asilo nido Aquilone” (600.000€), l’adeguamento dei presidi antincendio nelle scuole (320.000 €), la rifunzionalizzazione della ex Caserma della Polizia Stradale che ospiterà la Polizia Locale; per il 2023 e 2024 si prevede la ristrutturazione del Palazzetto Sportivo di via Gramsci (500.000€), la realizzazione della rotatoria
in via Nazioni Unite (500.000€).

Esenzione Irpef e riduzione dell'indebitamento

Il bilancio di previsione approvato nel corso della seduta del 28 dicembre prevede anche l’alleggerimento della pressione fiscale grazie all’innalzamento della fascia d’esenzione Irpef, portata a 15.000€, grazie alla quale si andrà ad incrementare la quota di circa 2.000 famiglie che dall’inizio del mandato non devono pagare. Prosegue anche il lavoro di riduzione dell’indebitamento del Comune, passato dai 319.254€ del 2018 ai 58.916€ del 2022 con una prospettiva di azzeramento per il prossimo futuro.

Necrologie