Politica
Seveso

L'ex sindaco della Lega voterà il Pd

"Al ballottaggio sarà importante votare le persone e non gli schieramenti".

L'ex sindaco della Lega voterà il Pd
Politica Seregnese, 12 Ottobre 2021 ore 10:20

"Scegliere le persone, non gli schieramenti". Con questo appello l’ex sindaco di Seveso, Luca Allievi, invita i propri elettori a seguire i suoi stessi passi in vista del ballottaggio. L’ex primo cittadino ha voluto ringraziare i suoi elettori e ha poi rivelato per chi voterà tra il candidato del Centrosinistra Gigi Malerba e la candidata del Centrodestra Alessia Borroni.

Seveso, l'ex sindaco della Lega voterà il Pd

"Un sincero ringraziamento ai 1338 cittadini che mi hanno dato fiducia al primo turno, portando la mia lista civica ad essere la seconda forza politica della città - ha dichiarato - Domenica e lunedì saremo chiamati a scegliere il nuovo sindaco. Al primo turno quasi il 17 per cento delle sevesine e dei sevesini mi ha dato fiducia. Un risultato importante. Sento il dovere quindi di condividere alcune riflessioni sia con chi mi ha votato, sia con chi ha fatto scelte diverse. Al ballottaggio sarà importante votare le persone e non gli schieramenti".

Allevi punta il dito contro il Centrodestra

Allievi punta il dito contro il Centrodestra: "Dalle simulazioni sulla composizione del Consiglio, si evince che nel caso di vittoria della candidata Alessia Borroni, un gruppo esprimerebbe 5 consiglieri di maggioranza su 10 e sarebbe guidato da un noto imprenditore immobiliare - ha affermato Allievi - Sempre in questo caso, l'Amministrazione vedrebbe al suo interno persone che sono state la causa della mia scelta di dare le dimissioni da primo cittadino proprio per difendere gli interessi del territorio e dei suoi abitanti. E’ evidente che non è ipotizzabile sostenere queste persone che hanno già dimostrato di anteporre la soddisfazione di ambizioni individuali agli interessi della comunità. Per questo voterò per Gianluigi Malerba".

La replica di Villa e Corbetta

Dura la replica di Andrea Villa, commissario provinciale del Carroccio, e di Alessandro Corbetta, consigliere regionale leghista: "Il suo appoggio alla coalizione guidata dal Pd è politicamente scandaloso, considerando che si tratta di una persona che è stata in Lega per 30 anni per poi andarsene senza un valido motivo, facendo allo stesso tempo cadere la propria Amministrazione - hanno affermato - Ha abbandonato la nave e ora tradisce sia la Lega sia la propria storia politica. Si tratta dell’evidente conferma della confusione in cui è piombato da mesi".

Capitanio (Lega): "Triste vedere ex leghisti alla corte del PD"

In queste ore è arrivato anche il commento dell'onorevole Massimiliano Capitanio (Lega).

"La prima tornata elettorale ha già dato una indicazione chiara: il 48% dei sevesini ha scelto di guardare al futuro e alla competenza scegliendo Alessia Borroni tra i candidati sindaco. Ora si tratta di tornare a votare e confermare questa indicazione di buonsenso. E' triste vedere ex leghisti alla corte di quel PD che per anni hanno combattuto al limite dell'insulto: o recitavano allora o stanno recitando adesso. Ma la città non ha altro tempo da perdere. A livello parlamentare, regionale e provinciale l'indicazione è chiara: domenica e lunedì il convinto sostegno va alla leghista Alessia Borroni".

Allievi "Non sono certo io a essere confuso"

Allevi ha replicato in queste ore a quanto affermato dagli esponenti leghisti Villa e Corbetta.
"Leggo comunicati farneticanti di Alessandro Corbetta e Andrea Villa (consigliere regionale e referente provinciale della "Lega Salvini Premier") che vedrebbero in me una persona confusa perché ho invitato a non votare chi tradisce territorio e comunità e vorrebbe governare con una maggioranza di consiglieri guidati da un imprenditore immobiliare con interessi diretti su Seveso. E' evidente che i confusi sono questi due personaggi. Non hanno esitato ad abbandonare Seveso sul tema delle vasche contenenti materiale inquinato da diossina mentre vorrebbero consegnare la mia amata città nelle mani di chi ha interessi speculativi in ambito edilizio. Per fortuna in questi giorni in molti stanno aprendo gli occhi e capendo la situazione. Infatti, a discapito delle dichiarazioni, il centrodestra a guida Alessia Borroni è una coalizione che si fonda su interessi talmente disomogenei che oramai già al suo interno c'è chi ha capito che non riuscirà nei propri intenti ed è già pronto a mettersi di traverso, con buona pace del bene comune.
Mi riferiscono di incontri con la candidata sindaco nei quali sono emerse tensioni e contrapposizioni. I rappresentanti del centrodestra sanno bene che chi tradisce una volta lo farà certamente in futuro. E' probabile che la coscienza di singoli e gruppi stia portando a fare una scelta ponderata per il turno di ballottaggio. Ribadisco il mio appello: sosteniamo le persone e non i simboli. Domenica 17 e lunedì 18 ottobre 2021 voterò per il candidato Sindaco Gianluigi Malerba" .
Necrologie