Sicurezza in mensa e nei trasporti tra le priorità del Piano di Diritto allo studio a Usmate

Stanziati 686mila euro. Mazzuconi: “Ottima sintesi fra diritto alla salute e diritto all’istruzione”.

Sicurezza in mensa e nei trasporti tra le priorità del Piano di Diritto allo studio a Usmate
Politica Vimercatese, 23 Dicembre 2020 ore 15:45

Sicurezza in mensa e nei trasporti tra le priorità del Piano di Diritto allo studio a Usmate. Oltre 680mila euro destinati a tutte le scuole del territorio, una misura necessaria per facilitare la frequenza nelle scuole dell’infanzia e dell’obbligo, garantire pari opportunità a tutti gli studenti, favorendo innovazioni educative e didattiche.

Piano di diritto allo studio a Usmate

Il Consiglio Comunale di Usmate Velate ha approvato il Piano di Diritto allo Studio relativo all’annualità 2020/2021, un documento che inevitabilmente ha risentito delle tematiche relative all’emergenza del Coronavirus.

Nello specifico, una particolare attenzione è stata posta al servizio mensa dove, nonostante l’aggravio dei costi per le dovute modifiche nella gestione del servizio stesso relative al Protocollo Covid-19, l’Amministrazione Comunale ha attivato risorse aggiuntive per non gravare sulle famiglie e non aumentare il costo del pasto. Anche il tema dei trasporti, con la diminuzione dei posti e l’impossibilità di organizzare il servizio per la scuola dell’infanzia, è stato rivisto. Inevitabili modifiche hanno riguardato anche i servizi pre e post scuola (attivati solo in parte nell’anno in corso) e l’utilizzo delle palestre con una nuova regolamentazione nell’utilizzo delle stesse da parte delle scuole e delle associazioni sportive. Al termine dell’emergenza Covid, fra i progetti trasversali, verrà proposta alla scuola primaria “Casati” e alla secondaria “Luini” la partecipazione ad un progetto ambientale volto alla riqualificazione del sottopasso di via Cavour.

Le cifre

Dei 680mila euro stanziati per il Piano di diritto allo Studio, 185mila andranno a sostegno di alunni diversamente abiti delle scuole statali. Con 95mila euro il Comune garantirà il contenimento delle rette delle Scuole dell’infanzia non statali “Fracaro” e “Sant’Anna&”, mentre 28mila euro saranno destinati agli Asili Nido sottoforma di Contributo all’Ente gestore sulla base dei residenti iscritti e quale contributo per bando nidi a favore degli utenti.

Per il servizio mensa stanziati circa 75mila euro, 18mila euro per l’acquisto di libri di testo, 5mila per pre e post scuola. Il trasporto scolastico è supportato complessivamente con 105mila euro, circa 8mila euro sono destinati a riconoscimenti agli alunni più meritevoli. Fra gli interventi previsti, rientrano anche spese per favorire la connettività (8mila euro), l’acquisto di arredi e materiale informatico (10mila euro), lo sviluppo del progetto “Il nostro Giardino” alla scuola dell’infanzia Rodari (10mila euro), incontri
formativi contro la dispersione scolastica (1.500 euro), la consulenza di un tecnologo alimentare (6.000 euro).

“L’elaborazione e l’organizzazione dei servizi inseriti nel Piano per il diritto allo Studio tengono conto dell’emergenza in corso e vogliono garantire l’equilibrio tra il diritto alla salute e il diritto all’istruzione – affermano il Sindaco Lisa Mandelli e il consigliere delegato alla Pubblica Istruzione, Luisa Mazzuconi – Il risultato si pone l’obiettivo di intercettare ed intervenire efficacemente sulle
problematiche che l’emergenza sanitaria ha presentato e continua tuttora a presentare. Per quanto riguarda l’ampliamento dell’Offerta formativa, il Piano per il Diritto allo Studio garantisce il pieno supporto ai progetti presentati dai vari plessi. Nella stesura del Piano un’attenzione particolare, come sempre, è rivolta agli alunni con disabilità. Attenzione che ha portato ad un leggero incremento delle ore del personale educativo, il cui supporto è previsto sia con lezioni in presenza sia con la didattica a distanza. Si continuerà a sostenere inoltre le scuole paritarie del territorio, ritenendo la loro presenza una ricchezza educativa fondamentale”.

TORNA ALLA HOME 

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Curiosità